Home Eventi A Erice torna Zampogne dal mondo

A Erice torna Zampogne dal mondo

La sesta edizione di Zampogne dal Mondo a Erice è una festa di affetto nel ricordo di Luciano Sarda, anima organizzativa della rassegna. I figli Valentina e Salvatore, per il gruppo folk ciociaro Valle di Comino, hanno voluto portare avanti l’evento malgrado la commozione per la scomparsa del padre e hanno lavorato alacremente nel mettere su un programma di altissima qualità. Saranno presenti i gruppi:Kapela “Rej” dalla Bielorussia, Remusmus dalla Spagna, Nodas Antigas dalla Sardegna,  Gli Zampognari di Monreale dalla Sicilia, Il Gruppo Folk Valle di Comino dal Lazio.
Si comincia domani sabato 11 dicembre, alle ore 10.30, presso l’aula consiliare del municipio a Erice, con la presentazione della rassegna. Poi, per tutta la giornata, i visitatori potranno godere di musica itinerante per i vicoli, le vie e le piazze. Alle 18.00, nella piazza centrale, concerto dei gruppi partecipanti. Domenica 12 dicembre, dalle 11.00 alle 15.30, si continua con le esibizioni itineranti e alle 18.00 il grande concerto con tutti gli zampognari nella Chiesa di San Martino, presentato da Vittoria Abbenante. Nel corso della serata l’esibizione di un giovanissimo zampognaro siciliano  che suonerà la zampogna insieme al nonno e al padre, tramandando una tradizione davvero secolare.

L’evento finale sarà trasmesso nei giorni successivi sull’emittente televisiva Telesud  sui canali 118 e 518 del digitale terrestre in full hd.
Per il folklore non esistono frontiere e non si sentono difficoltà di lingua, un ballo, un canto, una musica, sono le lingue migliori”, con queste parole di Luciano Sarda si ritrovano le ragioni più profonde di Zampogne dal Mondo. 
L’edizione 2021 di Zampogne dal Mondo ricorderà con grande affetto Luciano Sarda, che si è spento l’11 marzo 2020. Ideatore e anima del Festival della Zampogna a Erice.  Il suo spirito di iniziativa, le sue mille idee, i numerosi contatti nel mondo. Grazie al suo prezioso contributo “Zampogne dal Mondo” è diventato una nota, una melodia, un costume ed un sorriso curioso di uno spettatore.

Luciano Sarda era strettamente legato a Erice perché oltre ad essere una località nel quale perseguiva la sua passione per il folklore e le tradizioni popolari, è qui che ha conosciuto Giusy: la donna della sua vita, con la quale ha poi creato una famiglia e due figli.  Ha dedicato la sua intera vita alla riscoperta e salvaguardia delle tradizioni popolari, dei balli, dei canti e degli strumenti antichi. 54 anni di attività spesa nel Folklore come passione viscerale, 54 anni di progetti, tournée, convegni, spettacoli e manifestazione di ogni genere, comunque nell’ambito folklorico.   La sua famiglia sta facendo tutto il possibile per tenere vive tutte le attività di cui lui si occupava: suo figlio Salvatore, diventato presidente del Gruppo Folk “Valle di Comino”, sua figlia Valentina, Vicepresidente, e sua moglie Giusy, che supporta i suoi figli in tutto e per tutto. La sua famiglia è stato il fulcro per l’organizzazione di questa sesta edizione.

Zampogne dal Mondo è organizzato dal Comune di Erice e dalla Fondazione EriceArte, con il sostegno dell’Associazione “I Borghi più belli d’Italia” e la collaborazione del “Gruppo Folk Valle di Comino” e “La Montagna del Signore”.

Il programma potrà subire variazioni per cause meteorologiche o per cause non dipendenti dalla nostra volontà. L’ingresso è contingentato, fino ad esaurimento dei posti a disposizione, nel rispetto delle normative anti Covid 19 vigenti.

Programma di Zampogne dal Mondo

Sabato 11 dicembre
Aula Consiliare ore 10:30                                                              
Apertura ufficiale della rassegna e presentazione dei gruppi
Per le vie di Erice ore 11:00 e ore 15:30  
Esibizioni itineranti
Piazza della Loggia ore 18.30
Concerti in piazza

Domenica 12 dicembre
Per le vie di Erice ore 11:00 e ore 15:30  
Esibizioni itineranti
Chiesa di San Martino ore 18.30
“Zampogne, Gaite, Ciaramelle & Cornamuse…”
Rassegna con esibizione di tutti i gruppi
Presenta Vittoria Abbenante 

Kapela “Rej”
Il gruppo unisce le persone interessate alla cultura tradizionale bielorussa, studia e ravviva l’arte popolare bielorussa: canzoni (sia liriche sia rituali), balli, esibizioni con strumenti musicali tradizionali.  Il Dudà appartiene al patrimonio culturale nazionale della Bielorussia e occupa un posto notevole tra le altre cornamuse d’Europa. Il gruppo è formato da Yana Khramtsova al violino, Antanina Yemialyanchyk al tamburo, Vital Voranau alla cornamusa.   Quest’ultimo è il fondatore, anche uno scrittore e studioso di Hlybokaye, nel nord della Bielorussia. Ha scritto libri sulla tradizione della cornamusa della sua regione ed ha organizzato il primo festival delle cornamuse d’Europa in Bielorussia. Con il suo gruppo “Kapela Rej” ha vinto svariati premi in contest e festival.
Il duda (zampogna) appartiene al patrimonio nazionale culturale della Bielorussia e fa parte delle zampogne d’Europa. 

Remusmus
Remusmus significa gruppo musicale di zampogne, appunto gaite, tipico della Galizia, la zona nord della Spagna. È costituito in totale da 12 membri anche se a Erice sono presenti solo 3 di loro: Vanesa Lata, Vanessa Ayerbe, Laura Ayerbe. Il loro repertorio è costituito da una vasta selezione di brani musicali tradizionali galiziani. La gaita è uno strumento musicale a fiato simile a una zampogna, con una sacca per l’immagazzinamento dell’aria collegato ad una canna melodica, ad una canna per riempire la sacca d’aria e una canna che funge da bordone. Si tratta del principale strumento tipico del folklore della Galizia. Nel loro paese c’è una lunga tradizione di piccoli e grandi gruppi di zampognari che si dedicano a intrattenere tutti i tipi di spettacoli: festival in villaggi, eventi religiosi, danza, feste popolari.

Nodas Antigas  
Il gruppo Nodas Antigas proviene da  San Gavino Monreale, in Sardegna. I componenti sono Bruno Loi, Fabrizio Rosas, Matteo Manca che suonano le launeddas, uno strumento autoctono sardo antichissimo risalente a più di 2000 anni prima di Cristo.  Il gruppo esegue canti della tradizione e brani religiosi; tiene concerti in Italia e all’estero e svolge lezione di launeddas nelle scuole per valorizzare la cultura dell’antico strumento tra le giovani generazioni.

La diffusione delle launeddas  è limitata alla parte meridionale dell’isola e nella zona del Sinis. È ancora utilizzato in molti contesti della vita dei sardi, dalle processioni alle messe, matrimoni, canti sacri e profani e poi nei balli.

Gli Zampognari di Monreale
Il gruppo degli Zampognari  di Monreale è composto da tre musicisti: Salvatore ed Emanuele Modica (padre e figlio) e il nipotino Salvatore, che ad appena 7 anni è una giovane promessa nell’ambito delle zampogne.  Suonano un tipo particolare di zampogna a chiave, diffusa esclusivamente nel territorio di Palermo e Monreale. La particolarità della zampogna a chiave monrealese, è la sua unicità al mondo. Gli artisti monrealesi riescono anche a costruire le ance e ad accordare lo strumento, per questo sono depositari di un sapere e di una tradizione preziosi.

Gruppo folk Valle Di Comino.
Il Gruppo Folk Ciociaro “Valle di Comino” nasce ad Atina, nel Lazio. Saranno presenti Elvio  Benacquista, Salvatore  Sarda. Il gruppo, con la collaborazione di ballerini e musici, esegue balli, canti e musiche tradizionali della Ciociaria, canti natalizi e pezzi religiosi; la fisarmonica, l’organetto, i tamburelli, le zampogne e i pifferi sono gli strumenti musicali utilizzati. 
Numerosissime le tournèe realizzate in Italia e all’estero e le partecipazioni a Festival nazionali ed internazionali del Folklore.
Il fondatore del gruppo è stato il benemerito Cav. Luciano Sarda, che con la sua caparbietà e tenacia ha permesso al gruppo non solo di esibirsi in palchi in tutto il mondo, ma anche di avere riconoscimenti importanti. Il Gruppo Folk Valle di Comino è anche organizzatore del Festival Internazionale del Folklore ad Atina, giunto quest’anno alla 42a edizione e nominato MEMORIAL LUCIANO SARDA. Alla scomparsa del compianto presidente, la sua famiglia continua le sue attività in ambito folkloristico.

Ultime notizie in diretta

Paceco, attivati servizi di sostegno per le fasce più deboli

Sottoscritta una convenzione con due associazioni di volontariato Attraverso una...

Operazione “Demetra”. sequestro beni per 600.000 euro nel settore dell’accoglienza dei migranti

Chiuse le indagini preliminari a carico di cinque persone residenti tra le Province...

In attesa di ripartire

Ancora fermi gli allenamenti per il Trapani a causa di diversi casi di...

Covid19. 13.108 attuali positivi in provincia di Trapani; 15 morti

Le persone attualmente positive in provincia di Trapani, in isolamento domiciliare obbligatorio e...

I sindaci Toscano e Tranchida incontrato il professore Scichiolone

Oggi negli uffici del Comune di Erice, a Rigaletta-Milo,...

L’apprezzamento dei siciliani per il presidente Mattarella

L'affetto dei siciliani, nei confronti dell'uscente Presidente della repubblica, Sergio Mattarella, è tanto...

Trapani, un paragone azzardato contestato dal PD

Il consigliere comunale Rocco Greco e l'accostamento fra i vaccini per i dodicenni...

La Consulta delle Associazioni, le domande entro il 31 gennaio

Scadrà il prossimo 31 gennaio il termine per rinnovare l'iscrizione o richiedere di...

Iscrizioni aperte fino al 28 gennaio in Futura

Con una esperienza più...

Altre Notizie di Oggi

Marsala. Vendevano oro rubato, in due denunciati dai carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Marsala hanno denunciato un uomo ed una donna per ricettazione. I due sono stati individuati da un...

Trapani, furto d’auto e incidente

La notte scorsa i Carabinieri della Compagnia di Trapani sono stati chiamati ad intervenire in via Tosto De Caro nel quartiere ericino...

Carcere di Favignana. Manca il personale, l’allarme del SAPPE

Il segretario regionale del Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria, Calogero Navarra, ha inviato una nota al Provveditore regionale per la Sicilia dell'amministrazione...

Gioco on line e Reddito di cittadinanza. Beneficio revocato e si può finire davanti un giudice

Richiesta di rinvio a giudizio e fissazione di udienza preliminare per alcuni cittadini trapanesi che non avrebbero dichiarato vincite al gioco on...

A “giudizio” l’ex sottosegretario Simona Vicari accusata di corruzione

Stesso provvedimento è stato adottato per l’ex dirigente della Regione Salvatrice Severino e per Giuseppe Montalto, ex segretario particolare del senatore Pistorio,...

Trapani. Il ragazzo scomparso s’è allontanato volontariamente e sarebbe a casa di amici

Non una scomparsa ma un allontanamento volontario. Il ragazzo M. C. ha infatti telefonato alla nonna, alla quale è in affidamento. Aveva...
Trapani
cielo sereno
9.8 ° C
11.3 °
8.8 °
43 %
5.7kmh
0 %
Mar
10 °
Mer
11 °
Gio
13 °
Ven
13 °
Sab
11 °