Home Attualità I droni contro gli incendi

I droni contro gli incendi

La “guerra” agli incendi nei boschi siciliani verrà combattuta per la prima volta anche con l’ausilio dei droni. L’appello alla collaborazione dei cittadini, per prevenire gli incendi e proteggere l’ambiente, è stato lanciato oggi dall’assessore al Territorio e ambiente, Toto Cordaro, con il dirigente generale del Comando del Corpo forestale Giovanni Salerno e il capo di gabinetto dell’assessorato Dorotea Di Trapani, nel corso della presentazione a Palermo della campagna di comunicazione antincendio della Regione Siciliana. L’iniziativa è stata l’occasione anche per lanciare il video promozionale del 1515, il numero di emergenza attivo h24 attraverso cui ogni cittadino può segnalare i roghi, e fare il punto sugli strumenti messi in campo dal governo Musumeci.
La campagna antincendio, partita il 3 giugno con quasi due settimane di anticipo, punta quest’anno sulla collaborazione degli enti territoriali e delle associazioni di categoria, con una sinergia tra i vari organi competenti che ha l’obiettivo di fare fronte comune contro l’attacco dei piromani e rendere più efficace la prevenzione e il contrasto degli incendi. E anche i cittadini sono chiamati a fare la propria parte: «Invitiamo i siciliani – ha detto l’assessore Cordaro – a formulare il numero 1515, il numero di emergenza ambientale. Con il video che lanciamo oggi ciascuno di noi è protagonista della campagna antincendio 2021 in Sicilia. Contiamo sulla sensibilità di tutti per contrastare il fenomeno criminale dei piromani, ma contiamo ancora di più sui nostri uomini del corpo forestale, sugli operai forestali e sull’azione posta in essere con le convenzioni siglate con Anci, con la Protezione civile regionale e con gli agricoltori che difenderanno assieme a noi il territorio siciliano. Lo facciamo consapevoli di avere messo in campo tutto ciò che è possibile per contrastare gli incendi, convinti della bontà della nostra opera, con l’utilizzo degli elicotteri e di mezzi innovativi come i droni. Ogni strumento sarà utile per una campagna antincendio che quest’anno abbiamo anticipato di quindici giorni».  
Nel dettaglio i punti principali della campagna di quest’anno:

 – Protocolli d’intesa: l’assessore regionale all’Ambiente Toto Cordaro ha siglato il protocollo d’intesa con il presidente dell’Anci Sicilia Leoluca Orlando, con il quale tutti i Comuni siciliani sono coinvolti nel programma di prevenzione e controllo del territorio. In aggiunta, sono state siglate intese anche con le associazioni di categoria degli imprenditori agricoli, che rappresentano i “custodi del territorio”, e con la Protezione civile regionale. Una strategia che punta alla sinergia tra i vari organi competenti: sindaci, associazioni di categoria, Corpo forestale, vigili del fuoco e protezione civile.  Consente di ridurre i tempi di intervento e l’ottimizzazione di mezzi e forze in pattugliamento. 
In particolare, il coordinamento è gestito dalla sala operativa regionale del Corpo forestale e dalle nove sale operative provinciali, mentre, grazie al coinvolgimento dei Comuni, si è potenziata l’attività di vigilanza del territorio per verificare il rispetto delle ordinanze comunali e la pulizia di spazi e aree a ridosso di edifici strategici, ospedali, cliniche e scuole. Sono stati realizzati nuovi punti fissi di avvistamento incendio, in aggiunta a quelli già esistenti e di competenza del Corpo forestale, e rafforzato il pattugliamento a cavallo e con autovetture.  

 – Nuovi strumenti (elicotteri, droni e pick up): la Regione Siciliana ha concluso la gara per il noleggio di otto elicotteri. Di questi due saranno operativi nella provincia di Palermo (Boccadifalco e Geraci), uno a Catania (Randazzo), uno a Trapani (Valderice), uno a Messina (Sanfratello), uno a Enna (Piazza Armerina), uno ad Agrigento (Sambuca di Sicilia) e uno a Siracusa (Buccheri). Entro fine mese i carabinieri metteranno a disposizione un elicottero aggiuntivo per attività di vigilanza e prevenzione del territorio. Sono stati acquistati 90 droni, per un costo complessivo di 109 mila euro, che saranno utilizzati in tutti e nove gli ispettorati provinciali per la prevenzione e la raccolta di informazioni. In più a Palermo, attraverso un’apposita gara, è stata individuata una ditta che al costo di 40 mila euro fornirà un servizio pari a 120 ore di volo. Infine, grazie a un protocollo d’intesa, 100 nuovi mezzi della Protezione civile saranno impiegati anche per eseguire attività di monitoraggio e prevenzione incendi. 
–  Personale: il Corpo forestale dovrebbe contare su una pianta organica di 1100 unità, di cui 800 agenti. Al momento, però, in organico non figura alcun agente forestale. Nel 2020 si è tentato di bandire due concorsi per assumerne 46 e 170 ma, anche a causa del Covid, il processo ha subito dei rallentamenti. Si sono attivate, intanto, le procedure di mobilità ed entro la fine della legislatura 110 regionali entreranno nel corpo forestale in divisa: di questi in 65 hanno già superato i test psicoattitudinali e le visite mediche, stanno completando il corso di formazione, ed entro luglio saranno operativi. Grazie una norma regionale, invece, i guardiaparco del corpo forestale del Parco dei Nebrodi attraverso il “comando” potranno transitare per un periodo di due anni presso gli ispettorati di Messina, Catania ed Enna. A Caltanissetta, infine, è stata siglata una convenzione con la Prefettura con la quale si è istituito un gruppo interforze (polizia, carabinieri, guardia di finanza e corpo forestale), che sotto il coordinamento del Prefetto gestirà la vigilanza del territorio e la prevenzione incendi.

Ultime notizie in diretta

Una veste turistica per la nuova edizione di «Un Borgo di Libri ed Autori» alla «Grotta Mangiapane»

«Il ritorno alla normalità delle nostre vite deve passare, a nostro modesto avviso,...

Poste Italiane: consegne vaccini SDA, 57.100 le ultime dosi nei centri siciliani

Proseguono le forniture di vaccini anti-Covid in Sicilia in consegna da parte del...

Lo stato di agitazione al Comune di Favignana, la risposta di Forgione

La risposta del sindaco Francesco Forgione in merito allo stato di agitazione del...

Egadi, l’Assostampa contesta il bando per portavoce del sindaco

“Dopo il sindaco di Marsala Massimo Grillo, come...

Al via il campionato italiano del Cous Cous Fest

Il Cous Cous Fest lancia la sesta edizione del...

Risarcimento per un tumore da amianto

Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. (già Ferrovie dello Stato S.p.A.) dovrà risarcire con 500mila...

Cinque vele al mare di Pantelleria

Le isole di Pantelleria e Salina sono gli unici Comuni siciliani nella guida...

Trasporti Egadi. Documento del Pd sulle difficoltà dei residenti

In un comunicato stampa il Pd egadino torna a porre l’accento sulle difficoltà...

Manette per un fiancheggiatore della mafia

I Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo hanno arrestato Angelo Castelli, mazarese,...

Altre Notizie di Oggi

Terrorizza i clienti di un ristorante, 31enne arrestato dai carabinieri

I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Marsala hanno arrestato, con l’accusa di danneggiamento, percosse, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, un cittadino...

Evade dai domiciliari e finisce in carcere

Protagonista della vicenda, un marsalese di 38 anni Nella giornata di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia...

Furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, un arresto.

In manette un cittadino tunisino Nel corso di un posto di blocco, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia...

Trapani, morto l’ex sindaco Michele Megale

Era da tempo ricoverato in un struttura di accoglienza, aveva compiuto 91 anni a gennaio Se n'è andato con...

Trapani, scoperta truffa basata sulle auto usate

Rivendevano auto usate, dopo aver taroccato i chilometraggi, senza rilasciare alcuna fattura A scoprire la truffa sono stati i...

Pantelleria, tenta di ingerire la droga per sottrarsi all’arresto

I Carabinieri della Stazione di Pantelleria hanno arrestato un uomo di 36 anni dopo averlo fermato durante un controllo nelle strade dell’isola....
Trapani
cielo sereno
20.6 ° C
23.3 °
18.5 °
83 %
1kmh
0 %
Ven
28 °
Sab
31 °
Dom
36 °
Lun
34 °
Mar
28 °