sabato, Luglio 20, 2024
29.1 C
Trapani
HomePoliticaCamillo Iovino nuovo presidente del consiglio dell’Unione dei Comuni Elimo Ericini

Camillo Iovino nuovo presidente del consiglio dell’Unione dei Comuni Elimo Ericini

Il Consiglio dell’Unione dei Comuni Elimo Ericini ha eletto ieri sera il nuovo presidente del consiglio dell’Unione, scegliendo Camillo Iovino, attuale Presidente del Consiglio di Valderice.

Il Consiglio dell’Unione è composto da 24 consiglieri, quattro per ognuno dei sei comuni che la costituiscono: Buseto Palizzolo, Custonaci, Erice, Paceco, San Vito Lo Capo e Valderice. L’Unione è stata fondata il 1° gennaio 2004, e inizialmente includeva anche Castellammare del Golfo, che però ha lasciato durante il periodo di commissariamento prefettizio, nel gennaio 2016 aderisce il Comune di Erice.

Oggi, l’Unione è un ente pubblico di secondo livello, con una popolazione di 61.000 abitanti, il 20% in più rispetto al Comune di Trapani, e una superficie di 361 km², il doppio di quella del comune capoluogo.

Attualmente, i comuni aderenti hanno trasferito all’Unione diverse attività comunali, tra cui il SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) e la gestione delle buste paga, avvalendosi di un’unica associazione a supporto della protezione civile. L’Unione è titolare di vari progetti finanziati con il PNRR, tra cui la videosorveglianza e le energie rinnovabili, e molti altri sono in fase di sviluppo, come il canile consortile.

Il Consiglio dell’Unione dovrà coadiuvare la giunta dell’Unione, di cui fanno parte i sindaci dei comuni membri, programmando ulteriori progetti e intese sui servizi da delegare o gestire in convenzione. Questo permetterà di generare sia economie di scala che una maggiore efficienza dei servizi erogati ai cittadini.

Sono onorato di assumere questo incarico e mi impegnerò a garantire un coordinamento efficace tra i comuni membri – afferma il nuovo Presidente Camillo Iovino – Lavorerò per promuovere progetti innovativi e migliorare i servizi offerti ai cittadini, rafforzando la collaborazione e la sinergia tra tutte le realtà coinvolte. I rapporti politici all’interno dell’Unione esulano dalle appartenenze politiche di elezione dei singoli consiglieri, e il mio obiettivo sarà quello di lavorare nell’interesse comune e con uno spirito di unità.

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie