È di due morti e nove feriti il bilancio della devastante tromba d’aria che ha investito l’isola di Pantelleria. La forza inarrestabile del vortice di vento originatosi nel canale di Sicilia ha investito la costa Pantesca nel tratto tra contrada Campobello e Contrada cinque denti. Le auto che in quei minuti percorrevano la strada perimetrale, una decina di vetture, sono state investite, travolte e sollevate come fuscelli, ricadendo al suolo pesantemente. Le vittime, sia i morti che alcuni dei feriti, sono state sbalzate fuori dagli abitacoli delle vetture. Sono morti, uccisi dalla furia della tromba d’aria, Giovanni Errera, 47 anni, vigile del fuoco in servizio presso il locale distaccamento, e Francesco Valenza, 86 anni pensionato. Quattro dei feriti sono in gravi condizioni. Un paziente con una frattura vertebrale è stato trasportato questa mattina in elisoccorso a Palermo. La tromba d’aria ha sradicato alberi, divelto pali della illuminazione, scoperchiato case e piccoli magazzini rurali. Una vettura è stata trovata all’interno di un’abitazione di contrada Campobello. A Pantelleria nella notte è arrivata, nonostante il maltempo e il forte vento, una squadra di sei vigili del fuoco del gruppo Urban search and rescue (Usar), specializzati per il soccorso in scenari catastrofici e nella ricerca delle persone scomparse. A trasportarli dall’aeroporto di Trapani-Birgi è stato un elicottero dell’82esimo Centro Csar (Combat search and rescue – Ricerca e soccorso) di Trapani. Tra i sei pompieri che hanno raggiunto l’isola ci sono anche alcuni componenti del nucleo Saf (Speleo alpino fluviale). Nel corso della mattina vigili del fuoco e protezione civile hanno operato una nuova ricognizione sulle auto travolte dalla tromba d’aria per verificarne la proprietà e cercare di capire se vi siano dispersi. Circostanza la momento esclusa. L’amministrazione comunale ha proclamato il lutto cittadino per oggi. Per i funerali ancora da fissare il sindaco si chiede agli esercizi commerciali di abbassare le serrande durante le celebrazioni funebri. Il concerto di Fabio Concato previsto per oggi è stato annullato e si recupererà in altra data. Il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha espresso vicinanza alle famiglie delle vittime e solidarietà ai feriti.

ASCOLTA L’INTERVISTA AL SINDACO DI PANTELLERIA VINCENZO CAMPO

GUARDA IL SERVIZIO CON LE IMMAGINI DELLA PROTEZIONE CIVILE