Home Attualità A Trapani scuole chiuse fino al 21 gennaio

A Trapani scuole chiuse fino al 21 gennaio

di Mario Torrente

Adesso è ufficiale. Il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida ha firmato poco fa l’ordinanza. Nel territorio comunale le scuole resteranno chiuse fino al 21 gennaio. Come anticipato oggi, il provvedimento rientra nell’ambito dei comma 5 e 6 dell’articolo 50 del Testo unico degli enti locali che dà facoltà ai comuni di intervenire in caso di pericolo. Oltre Trapani altri Comuni hanno deciso di predisporre delle ordinanze di chiusura a fronte dell’aumento dei contati nei loro territorio. Tra questi c’è anche Palermo. L’amministrazione comunale di Palazzo D’Alì al momento è l’unica in provincia di Trapani, dove i positivi oggi hanno superato i 12 mila e 300 casi, di cui 2.445 nel capoluogo, ad avere disposto la chiusura delle scuole con propria ordinanza, mentre la Regione Siciliana ha confermato per domani il rientro in classe di presenza. Nel comprensorio, i Comuni di Erice, Valderice, Custonaci e Favignana si sono attenuti alle disposizioni regionali aprendo le scuole mentre a Paceco il sindaco Scarcella ha disposto la sanificazione delle aule e del palazzo Comunale per le giornata di domani e venerdì, rinviando tutto a lunedì. Sanificazione delle scuole anche a Campobello.

A Trapani è dunque arrivata l’ordinanza che dispone la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, sia pubblici che privati. Ma nel provvedimento sono confermate le misure già adottate nelle scorse settimane dopo la nota dell’Asp dello scorso 28 dicembre, a partire dalla sospensione di conferenze, convegni, mostre e concerti. C’è il divieto di stazionare, nel raggio di cento metri, davanti i locali che somministrano cibo e bevande per asporto. L’ordinanza, la numero 5 del 12/01/2022, prevede anche gli ingressi contingentati, con obbligo di indossare le mascherine FFP2, nei luoghi di interesse storico, culturale e nelle biblioteche. Ingressi contingentati con obbligo di FFP2 anche nel mercato del contadino del lungomare Dante Alighieri, in quello del giovedì di piazzale Ilio e nel mercato Ittico di via Cristoforo Colombo. Mascherine FFP2 anche nelle funzioni religiose e nelle celebrazioni come matrimoni e funerali, sempre nel rigoroso rispetto delle distanze interpersonali. C’è poi la chiusura di tutti i Centri sociali e di incontro e la sospensione dei servizi di linea urbana della partecipata Atm nelle giornate di domenica e festivi.

Nel provvedimento, che ha per oggetto “ulteriori misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologica”, si fa espressamente riferimento all’aumento dei contagi. “In atto – si legge nell’ordinanza – i Comuni della Provincia di Trapani sono interessati da un alto tasso di contagio con una media settimanale di contagio di 250 su 100.000 abitanti ed un tasso che si attesta sul
40% di positivi su una popolazione vaccinata del 77,47%; nel Comune di Trapani, in particolare, sono stati registrati oltre 1000 nuovi casi di contagio in meno di 10 giorni; la disponibilità di posti letto, tanto nei reparti di degenza quanto nelle terapie intensive Covid del Covid Hospital di Marsala è quasi satura per cui necessita individuare altre soluzioni emergenziali
“.

L’ordinanza richiama anche la “recentissima nota a firma del Presidente di Anci Sicilia con la quale sono stati richiesti alla Regione dati certi, comune per comune, sul numero dei positivi, sul tipo di presenza e di pressione sulle strutture ospedaliere e sul numero dei vaccinati; dati che, oggettivamente non forniti, non consentono di scongiurare la preoccupazione sul trend in crescita dei contagi; tant’è che ancora oggi, i Responsabili del Dipartimento Prevenzione dell’ASP di Trapani e dell’UOC Spem , interpellati x le vie brevi, hanno preannunziato che è in corso di elaborazione comune per comune una relazione in forza della quale sarà presentata reitera alla Regione Siciliana, stante l’aggravamento della situazione epidemiologica, della richiesta con nota nota prot. 2230 del 07/01/2022 ribadendo la richiesta di adozione di un protocollo contenitivo (c.d. zona arancione) per tutti i Comuni della provincia di Trapani e ciò a motivo della situazione sanitaria rilevata“. Resta dunque sempre in ballo la richiesta di zona arancione. Motivo per il sindaco Tranchida, come fatto dai sindaci di altri Comuni siciliani, ha predisposto una propria ordinanza con misure per fronteggiare l’aumento dei contati, tra cui la chiusura delle scuole da domani e fino al 21 gennaio, disponendo la “sospensione delle attività didattiche ed educative in presenza nelle scuole di ogni ordine e
grado –
si legge nel provvedimento – insistenti nel Comune di Trapani, ivi compresi gli asili nido, micronido, sezioni primavera, gli asili in casa e le ludoteche siano essi pubblici, privati e paritari. Durante il superiore periodo di tempo le autorità scolastiche, in piena autonomia, potranno assumere ogni misura utile a garantire il diritto all’istruzione e all’inclusione degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali utilizzando le modalità ritenute maggiormente confacenti“.

Ultime notizie in diretta

Paceco, attivati servizi di sostegno per le fasce più deboli

Sottoscritta una convenzione con due associazioni di volontariato Attraverso una...

Operazione “Demetra”. sequestro beni per 600.000 euro nel settore dell’accoglienza dei migranti

Chiuse le indagini preliminari a carico di cinque persone residenti tra le Province...

In attesa di ripartire

Ancora fermi gli allenamenti per il Trapani a causa di diversi casi di...

Covid19. 13.108 attuali positivi in provincia di Trapani; 15 morti

Le persone attualmente positive in provincia di Trapani, in isolamento domiciliare obbligatorio e...

I sindaci Toscano e Tranchida incontrato il professore Scichiolone

Oggi negli uffici del Comune di Erice, a Rigaletta-Milo,...

L’apprezzamento dei siciliani per il presidente Mattarella

L'affetto dei siciliani, nei confronti dell'uscente Presidente della repubblica, Sergio Mattarella, è tanto...

Trapani, un paragone azzardato contestato dal PD

Il consigliere comunale Rocco Greco e l'accostamento fra i vaccini per i dodicenni...

La Consulta delle Associazioni, le domande entro il 31 gennaio

Scadrà il prossimo 31 gennaio il termine per rinnovare l'iscrizione o richiedere di...

Iscrizioni aperte fino al 28 gennaio in Futura

Con una esperienza più...

Altre Notizie di Oggi

Marsala. Vendevano oro rubato, in due denunciati dai carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Marsala hanno denunciato un uomo ed una donna per ricettazione. I due sono stati individuati da un...

Trapani, furto d’auto e incidente

La notte scorsa i Carabinieri della Compagnia di Trapani sono stati chiamati ad intervenire in via Tosto De Caro nel quartiere ericino...

Carcere di Favignana. Manca il personale, l’allarme del SAPPE

Il segretario regionale del Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria, Calogero Navarra, ha inviato una nota al Provveditore regionale per la Sicilia dell'amministrazione...

Gioco on line e Reddito di cittadinanza. Beneficio revocato e si può finire davanti un giudice

Richiesta di rinvio a giudizio e fissazione di udienza preliminare per alcuni cittadini trapanesi che non avrebbero dichiarato vincite al gioco on...

A “giudizio” l’ex sottosegretario Simona Vicari accusata di corruzione

Stesso provvedimento è stato adottato per l’ex dirigente della Regione Salvatrice Severino e per Giuseppe Montalto, ex segretario particolare del senatore Pistorio,...

Trapani. Il ragazzo scomparso s’è allontanato volontariamente e sarebbe a casa di amici

Non una scomparsa ma un allontanamento volontario. Il ragazzo M. C. ha infatti telefonato alla nonna, alla quale è in affidamento. Aveva...
Trapani
cielo sereno
9.6 ° C
10.8 °
8.3 °
46 %
5.1kmh
0 %
Mar
9 °
Mer
11 °
Gio
13 °
Ven
13 °
Sab
11 °