Altri due casi di covid-19 accertati a Mazara del Vallo

16073

La conferma anche dall’ASP di Trapani

di Fabio Pace

Sono due i nuovi casi accertati e conclamati di covid-19 la malattia respiratoria acuta provocata dal coronavirus. Si tratta di una donna di 78 anni e di un uomo di 48, che sarebbero giunti a Mazara del Vallo lo scorso 1 marzo dal nord Italia, entrambi appartenenti allo stesso nucleo familiare. L’uomo è stato trasferito a Trapani. Entrambi dal giorno del loro arrivo a Mazara sono rimasti in isolamento volontario. Si aggiungono ai due casi già registrati ieri, l’uno a Marsala, relativo ad un docente di una scuola marsalese, e l’altro ad Alcamo, relativo ad un funzionario dell’ASP che lavora a Trapani. Tutti sono in discrete condizioni di salute, benché con sintomi avanzati della malattia. Il funzionario dell’ASP è ricoverato a Trapani, presso il reparto dedicato al Covid-19, mentre il professore marsalese è ricoverato presso il reparto di rianimazione dell’ospedale Sant’Antonio, ma si tratta di una collocazione di tipo logistico. Le condizioni cliniche appaiono comunque discrete e stabili, al momento in cui scriviamo.