Covid, ancora in calo i contagi

Calano anche le ospedalizzazioni dei nuovi positivi

246

di Valeria Marrone

In Sicilia si registra un decremento delle nuove infezioni da Covid-19, la cui incidenza dei nuovi positivi è pari 23.106 (-13.69%) nella settimana dal 2- 8 maggio, e continuano a diminuire le nuove ospedalizzazione. Il tasso più elevato dei contagi – rispetto alla media regionale- si riscontra nelle province di Siracusa e Messina; mentre, le fasce di età più colpite risultano quelle tra gli 11 e i 13 anni e tra i 6 e i 10 anni.

Procede, invece, la campagna vaccinale.

I dati della settimana 4/10 maggio attestano al 27,51% del target regionale i vaccinati con almeno una dose somministrata nella fascia di età fra i 6 e gli undici anni; 74.440 bambini, ossia il 23,64%, risulta aver completato il ciclo primario. Gli over 12 anni con almeno una dose rappresentano il 90,06%; mentre l’88,77% del target regionale ha effettuato il ciclo completo.

Complessivamente i vaccinati con terza dose sono 2.719.424 pari al 75,34% degli aventi diritto.

Dal primo marzo continua la somministrazione del cosiddetto booster agli over 12 con mancata compromissione della risposta immunitaria e che hanno già completato il ciclo primario da almeno 120 giorni. Possono richiedere la quarta dose anche gli over 80, ospiti dei presidi residenziali per anziani e i soggetti, tra i 60 e 80 anni, affetti da condizioni di particolare fragilità; mentre, hanno diritto al booster tutti coloro che hanno ricevuto la terza dose da oltre 120 giorni senza intercorsa infezione da Covid-19. I dati relativi alle vaccinazioni dal primo marzo rivelano complessivamente 12.853 somministrazioni di quarta dose, delle quali 8.729 ad over 80.