Segnalazione ignorata

1007

di Mario Torrente

A Trapani si continua a fare i conti con l’abbandono indiscriminato di rifiuti. Ma non solo. In  via Tenente Alberti, in un terreno alle spalle della piscina, sono spuntati prodotti ittici e cassette di pesce.

I cattivi odori si sentono passando dalla strada. Già nel marciapiede si vede un polipo ormai in putrefazione. Ma guardando dietro il muretto la scena è davvero desolante, con cassette di prodotti ittici e pesci con mosche ed insetti attorno. Siamo nella trafficatissima via Tenente Alberti, alle spalle delle piscina comunale, nel terreno dove puntualmente vengono abbandonati rifiuti. Ma stavolta, oltre all’immondizia di ogni genere e tipo, tre le erbacee ci sono prodotti ittici e cassette di pesce. In un quadro di più totale degrado, che è stato già segnalato lunedì mattina da un cittadino, che si è rivolto al comando della Polizia Municipale di Trapani sollecitandone l’intervento. Nonostante la comunicazione fatta ai vigili urbani, i rifiuti sono rimasti sempre dietro il muretto della via Tenente Alberti. Angelo Guarnotta ha quindi fatto una seconda telefonata al comando denlla Polizia Municipale di Trapani. Ma pesci, polpi e cassette sono rimasti dov’erano. Con sempre più cattivi odori per strada. Al punto da non potere passare dal marciapiede. Il fetore attiva fino alla strada.

Alla fine Angelo Guarnotta, che semplicemente fatto il suo dovere, segnalando un problema con evidenti ripercussioni di carattere igienico sanitario, ha messo tutto nero su bianco in una lettera inviata al sindaco Giacomo Tranchida. Dopodiché oggi si è rivolto alla nostra redazione, portando la nota protocollata a Palazzo D’Alì per il primo cittadino. Dopo avere ricordato le segnalazioni fatte ed il mancato intervento da parte di chi di competenza, Guarnotta nella sua lettera rivolge una domanda a sindaco: “Forse sarebbe stato il capo di comportarsi come le famose tre scimmiette che non vedono, non sentono e non parlano? Credo proprio di no e mi chiesto in quale città vivo se non sono tutelato da chi dovrebbe farlo”, ha scritto Guarnotta, richiamandosi alla “collaborazione tra cittadini ed istituzioni” di cui si parla tanto.

Intanto questa mattina, dopo essere stati in zona e avendo accertando le situazione, abbiamo contattato l’assessore Ninni Romano che, messo a conoscenza del problema ha fatto sapere di avere subito disposto un sopralluogo. In via Tenente Alberti è intervenuta la squadra ambientale che ha accertato la presenza dei rifiuti provenienti da scarti di prodotti ittici. L’assessore Romano, dal canto suo, ha assicurato che nelle prossime ore saranno rimossi i rifiuti dal terreno attiguo alla via Tenente Alberti.

GUARDA IL SERVIZIO ANDATO IN ONDA NEL TG DI OGGI.