Ha violato la quarantena obbligatoria

Una donna 51enne positiva a covid19 denunciata dai carabinieri per epidemia colposa.

5154

Una donna positiva a Covid19 è stata sorpresa dai carabinieri a fare la spesa in un supermercato in un piccolo centro della provincia di Trapani. La cinquantunenne era risultata positiva al virus Sars-Cov-2 a seguito di un tampone molecolare l’1 novembre scorso. La donna era asintomatica e si è allontanata dal proprio domicilio per recarsi in un supermercato appena due giorni dopo essere venuta a conoscenza della positività al coronavirus. A supporto della operazione dei Carabinieri le immagini dei sistemi di videosorveglianza del supermercato. La donna è stata riconosciuta sebbene indossasse la mascherina ed ha comunque violato la quarantena. I carabinieri ricordano come i comuni diano la possibilità di richiedere, compilando apposita modulistica, la consegna della spesa a domicilio per quei soggetti che, posti in quarantena, non hanno modo di farsi aiutare da parenti o amici. Servizio anche garantito da alcuni supermercati locali. La donna dovrà ora rispondere del reato di epidemia colposa e continuare la prevista quarantena domiciliare. I gestori del supermercato, invitati dai militari operanti a sanificare ed igienizzare l’intera attività commerciale, hanno garantito che questo tipo di attività viene comunque effettuata ogni giorno a fine giornata lavorativa.