Tenta di bruciare l’azienda di famiglia, arrestato

2663

E’ accaduto a Mazara del Vallo dove i carabinieri hanno bloccato un uomo di 39 anni

In rotta con i propri congiunti, che non intendevano più assecondare le sue continue richieste di denaro per acquistare la droga, avrebbe tentato di dar fuoco, per vendetta,  all’impresa di famiglia. Protagonista della vicenda, un mazarese di 39 anni che è stato arrestato dai carabinieri.  L’uomo è stato bloccato, la scorsa notte, quando una pattuglia dei militari dell’Arma è intervenuta in contrada Banna a seguito di una segnalazione pervenuta al 112. Poco prima l’indagato aveva cosparso di gasolio un capannone dove era sistemata la legna e aveva appiccato il fuoco. Per fortuna, però, le fiamme si sono subito estinte.Da un controllo è anche emerso che il 39enne aveva anche imbrattato le mura perimetrali dell’impresa e le auto che erano lì parcheggiate. I carabinieri hanno sequestrato una bottiglia intrisa di liquido infiammabile e una bomboletta spray. L’indagato – di cui non sono state rese note le generalità – adesso deve rispondere di atti persecutori e tentata estorsione.