domenica, Luglio 14, 2024
29.1 C
Trapani
HomeAttualitàTrapani, approvato il Bilancio di Previsione 2024-2026

Trapani, approvato il Bilancio di Previsione 2024-2026

di Chiara Conticello

Il Comune di Trapani torna finalmente alla normalità. Con quattordici voti a favore e tre contrari, il Consiglio comunale ha infatti approvato il Bilancio di previsione 2024-2026.

Questo, dunque, permette al Comune di uscire dalla gestione provvisoria.

Lo strumento finanziario è arrivato in aula subito dopo aver ottenuto il parere favorevole dei revisore dei conti.

Favorevoli, poi, tre commissioni consiliari: la prima, la terza e la quarta. Ad essere contrario, invece, la seconda commissione.

«Il voto a questo Bilancio – ha detto, a nome di Fratelli d’Italia, Gaspare Gianformaggio durante il suo intervento – è il momento in cui si consuma la fine di questa maggioranza. Da questo momento il sindaco non avrà più bisogno dei consiglieri per governare la città, perché con il Bilancio può fare le spese che ritiene in vista dei prossimi appuntamenti elettorali cui ambiscono lui e i suoi, pronti ad una complicata successione».

«Siamo soddisfatti del risultato ottenuto – ha invece detto la consigliera Giusy Poma a nome di tutta la maggioranza -. Questo bilancio, anche se in ritardo, ci permetterà di amministrare la città con la normalità che occorre e servirà per i progetti futuri. Adesso non ci sono più scuse e dobbiamo dare risposte ai cittadini».

Attacchi all’Amministrazione sono arrivate, a distanza di qualche ora, anche dal consigliere di MPA Tore Fileccia.

Il consigliere ha infatti protocollato tre atti di indirizzo in cui si richiede all’amministrazione di installare delle telecamere di sicurezza nel parco di via Salemi, di sistemare nuovamente i percorsi tattili di via Fardella e di recuperare l’area verde che insiste sulla via De Stefano.

Proposte che, secondo quanto dichiarato da Fileccia, non è stato possibile esporre.

Resta però ciò che ha detto la consigliera Poma: l’Amministrazione non ha più scuse e adesso bisogna pensare solo alla città e ai bisogni dei trapanesi.

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie