sabato, Luglio 20, 2024
29.1 C
Trapani
HomeAttualitàValderice, i Carabinieri ricordano Pietro Morici

Valderice, i Carabinieri ricordano Pietro Morici

Oggi, l’Arma dei Carabinieri di Trapani commemora il Carabiniere Scelto Pietro Morici, originario di Valderice, brutalmente assassinato insieme al Capitano Mario D’Aleo e all’Appuntato Giuseppe Bommarito, in un agguato mafioso avvenuto a Palermo il 13 giugno 1983.
Il Capitano Mario D’Aleo, nato a Roma il 16 febbraio 1954, aveva iniziato la sua carriera militare nel 1973 con l’ingresso all’Accademia di Modena. Dopo essere stato nominato Sottotenente il 20 ottobre 1975, aveva proseguito la sua formazione alla Scuola Sottufficiali Carabinieri di Velletri. Promosso Tenente, era stato trasferito il 28 maggio 1980 al Comando della Compagnia Carabinieri di Monreale, dove si era distinto per le sue doti investigative e umane.
L’Appuntato Giuseppe Bommarito, nato il 14 luglio 1944 a Balestrate, si era arruolato nel 1964, destinato al X Battaglione Mobile di Napoli. Tornato in Sicilia alla fine del 1965, aveva servito presso la Squadriglia Carabinieri di Catalafimi e, dal 1970, a Monreale come autista del Capitano Basile e poi del Capitano D’Aleo. Bommarito aveva sposato Girolama Galante nel 1972, con la quale aveva avuto due figli, Salvatore e Vincenzo.
Il Carabiniere Scelto Pietro Morici, nato a Valderice il 21 agosto 1956, si era arruolato nel 1975. Dopo aver frequentato la Scuola Allievi Carabinieri di Roma, era stato trasferito a Palermo e poi a Monreale.
I tre militari furono vittime di un atroce agguato mafioso il 13 giugno 1983 a Palermo in via Scobar. I responsabili del delitto furono successivamente individuati e condannati all’ergastolo. Il Presidente della Repubblica conferì loro la Medaglia d’Oro al Valor Civile alla Memoria il 31 agosto 1983, riconoscendo il loro sacrificio per lo Stato e le istituzioni.
In occasione del 41esimo anniversario della loro morte, Valderice ospiterà una serie di iniziative in memoria del Carabiniere Scelto Pietro Morici. Parteciperanno i suoi familiari, il Prefetto di Trapani, il sindaco di Valderice, rappresentanti del Comando Provinciale dei Carabinieri di Trapani e dell’Associazione Nazionale Carabinieri.
Le commemorazioni inizieranno alle 17.00 con la deposizione di una corona d’alloro presso via Pietro Morici, seguita da un momento di raccoglimento presso la sua tomba al cimitero. Successivamente, sarà celebrata una Santa Messa presso la chiesa Cristo Re e verrà deposta una corona d’alloro presso la lapide commemorativa in onore del Carabiniere.
Dal 2010, la caserma della Stazione dei Carabinieri di Valderice porta il nome di Pietro Morici, a perenne memoria del suo eroismo e del suo sacrificio.

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie