“I fenicotteri tra stagni e saline di Sicilia”

203

Domani mattina alle 11 a Torre di Ligny sarà inaugurata “I fenicotteri tra stagni e saline di Sicilia”. In esposizione ci sono gli scatti di Giuseppe Oliveri che ha documentato la bellezza di questi meravigliosi volatili in varie parti dell’isola, tra cui la Riserva delle Salina di Priolo ed in quella di Trapani e Paceco.

All’inaugurazione parteciperanno anche il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida, il professore Francesco Torre e la direttrice della Riserva delle Saline di Trapani e Paceco Silvana Piacentino. Giuseppe Oliveri, grande appassionato di natura e fotografia, tra le altrre cose è stato anche presidente del Cai Sicilia, ha iniziato a fotografare i fenicotteri negli anni ottanta, nascosto tra la vegetazione selvatica negli stagni di Santa Gilla, di Molentargius e nelle Saline di Trapani e successivamente a Priolo.

La mostra racconta il lavoro svolto da Oliveri dietro la macchina fotografica, seguendo i vari momenti dei fenicotteri in Sicilia prima di prendere il volo o verso l’Africa o verso il Nord Europa, compresi quelli del corteggiamento ed i rituali di accoppiamento, ma anche lo schiudersi delle uova e la nascita dei piccoli, restando per ore nei capanni ed acquattato tra i cespugli cercando di muoversi senza far rumore per non disturbare ed impaurire. Riuscendo a catturare delle meravigliose e suggestive immagini che resteranno in mostra a Torre di Ligny dal 14 al 30 luglio.