La ricostruzione del ponte San Bartolomeo, sull’omonimo torrente lungo la Strada Statale 187 fra Alcamo e Castellammare del Golfo, spazzato da una piena alcune settimane fa, è stata al centro di una audizione in Commissione Territorio e ambiente dell’Assemblea Regionale, presenti i vertici dell’ANAS.

Nel corso dell’incontro,  sollecitato dalla deputata alcamese dei Verdi Valentina Palmeri, ANAS ha chiarito che entro la fine di gennaio saranno avviati i lavori di demolizione del troncone rimanente e dovrebbe essere pronto un primo progetto per l’attraversamento provvisorio. La deputata alcamese ha chiesto in modo diretto di avere risposte anche sui tempi e sulle disponibilità di risorse per la realizzazione dell’attraversamento definitivo del fiume San Bartolomeo, oltre che per quello provvisorio, vista la rilevanza di questo tratto stradale per le comunità di Alcamo e Castellammare.

Ma su questo aspetto ANAS non ha potuto dare risposte certe. “Ad oggi – commenta Valentina Palmenri – registriamo purtroppo che non c’è alcuna certezza sul progetto per il definitivo”.

La Regione ha già approntato uno stanziamento di 1,2 milioni per le opere provvisorie, che si sommano gli 800mila euro stanziate da ANAS ma la deputata dei Verdi pone in rilievo che la disponibilità finanziaria non è sempre seguita da atti concreti. Il progetto definitivo sembra essere il viatico perché si concretizzi l’attenzione annunciata dal Presidente e dalla Regione, vista l’importanza e l’urgenza dell’opera definitiva che sarà affidata ad ANAS.