Home Attualità “I sentieri della fiaba, i territori si raccontano”, un incontro in videoconferenza...

“I sentieri della fiaba, i territori si raccontano”, un incontro in videoconferenza organizzato da ANCI Sicilia

“Utilizzare il patrimonio materiale e immateriale dei territori recuperando fiabe e leggende per valorizzare le diverse realtà dell’Isola anche con l’obiettivo di creare nuovi percorsi di attrazione dei flussi turistici”.
Lo ha detto Leoluca Orlando, presidente  dell’ANCI Sicilia riferendosi al progetto “I sentieri della fiaba, i territori si raccontano”,  illustrato nel corso di un incontro in videoconferenza organizzato dall’ANCI Sicilia e coordinato dal segretario generale dell’Associazione, Mario Emanuele Alvano.
 
“Attraverso i racconti del territorio  – ha dichiarato Mario Emanuele Alvano, segretario generale di ANCI Sicilia – è possibile trasformare l’immagine di un luogo e di una comunità anche con l’utilizzo dello storytelling, dell’arte di raccontare che ha come obiettivo primario quello di trasmettere un’emozione a chi legge. Recuperare le storie dei nostri avi anche per porre un argine ideale allo spopolamento dei territori e all’impoverimento storico e culturale per il mantenimento dell’identità territoriale”.
 
“Durante l’incontro – hanno concluso il presidente e il segretario generale dell’ANCI Sicilia – abbiamo raggiunto un importante traguardo: creare una rete, che conta già 50 comuni siciliani, in grado di dar vita ad una comunità di pratiche attraverso l’utilizzo condiviso e allargato di tutte le esperienze sperimentate sul campo”.
 
Alla videoconferenza sono intervenuti numerosi amministratori locali in rappresentanza dei comuni siciliani che stanno aderendo al progetto ideato e promosso da Illustramente, festival dell’illustrazione e della letteratura per l’infanzia, e sostenuto dall’ANCI.
Hanno partecipato Rosanna Maranto, direttore artistico e coordinatrice di Illustramente, Annamaria Amitrano, antropologa e responsabile scientifica del progetto, e Anna Maria de Majo, responsabile della segreteria organizzativa.
“Dal racconto orale alla fiaba popolare, dalla parola alla carta stampata, fino alle tecnologie più innovative per essere più che mai attrattivi e precursori, proteggendo le radici culturali e storiche della terra di Sicilia e di un patrimonio che veda la fiaba popolare come cifra capace di concorrere alla definizione di una più complessa identità. – ha dichiarato Rosanna Maranto- La messa a sistema di un patrimonio esistente e che parta dalla narrazione dei territori, dove miti e leggende, racconti orali e fiabe, luoghi e personaggi, condurranno all’individuazione di nuove radici che daranno nuovi frutti”.
 

Ultime notizie in diretta

Come cambia il consenso in Italia

Barometro Politico dell’Istituto Demopolis. Peso e trend dei partiti, fiducia nei leader, valutazioni sul...

Piccoli batteristi crescono

Il giovane batterista valdericino Francesco Vultaggio ha partecipato ad...

Mercato ittico verso la riapertura

Il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida nella struttura dove sono in fase di...

A Paceco il recupero della Torre saracena

Potranno presto cominciare, a Paceco, i lavori per recuperare la Torre saracena di...

Il Presidente della Regione si è vaccinato

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, come aveva annunciato nei giorni scorsi,...

Coronavirus. Aggiornamento in Sicilia

Sono 851 i nuovi positivi al Covid19 in Sicilia, su 25.434 tamponi processati,...

In Sicilia una vera e propria “Primavera dell’Archeologia”

Da Lilibeo a Messina, da Segesta a Siracusa, da Selinunte ad Agrigento, la...

L’associazione EtiCOlogica al lavoro per il corretto smaltimento della plastica

Lo scorso 6 maggio 2021 l’associazione EtiCOlogica è stata invitata a un incontro,...

Incontro a Favignana sulla sicurezza per Villabuona, Campagna e Miceli, del Pd

'Questa mattina insieme all'On. Carmelo Miceli e ad una delegazione del Circolo del...

Altre Notizie di Oggi

Maltrattamenti all’ex compagna. Divieto di avvicinamento per un trapanese

È accusato di maltrattamenti nei confronti della sua ex compagna il trentunenne cui la polizia di Trapani ha notificato la misura cautelare...

Mazara del Vallo, l’Aliseo è entrato in porto

Il peschereccio, con a bordo i sette uomini di equipaggio, è approdata in banchina Il peschereccio "Aliseo" è entrato...

Paura nel Mediterraneo, liberato il motopesca mazarese

La situazione adesso sembra sotto controllo, il peschereccio con a bordo il ferito sta rientrando in Sicilia ma sono state fasi concitatissime

Peschereccio mazarese mitragliato da motovedetta libica

Ferito il comandante Giuseppe Giacalone Il peschereccio "Aliseo" della flotta di Mazara del Vallo, che era impegnato in una...

Trapani, furti in ospedale. Indagata una addetta alle pulizie

Una donna di 39 anni, addetta alle pulizie di una ditta esterna che opera presso l'ospedale Sant'Antonio Abate di Trapani è indagata...

Minaccia aggravata: una denuncia

Protagonista della vicenda un uomo di 63 anni Getta la carcassa di un coniglio nel cortile dell’abitazione di un...
Trapani
cielo sereno
15.4 ° C
18.3 °
12 °
100 %
1.5kmh
0 %
Dom
23 °
Lun
24 °
Mar
23 °
Mer
19 °
Gio
20 °