Compostaggio domestico, ad Erice scattano gli sgravi sulla Tari

555

Nel territorio comunale di Erice è attivo il compostaggio domestico: chi deciderà di smaltire i rifiuti organici tramite le compostiere messe a disposizione gratuitamente dal Comune potrà usufruire della riduzione del 30% sulla parte variabile della Tari, la tariffa sui rifiuti. Lo sconto avrà effetto sulla bolletta dell’anno successivo alla richiesta. L’iniziativa è stata intrapresa sia per aumentare la sensibilità dei cittadini verso le tematiche ambientali, nell’ottica dell’Economia Circolare, sia per consentire una riduzione del conferimento di materiale organico da parte del Comune di Erice.

L’amministrazione comunale guidata dalla sindaca Daniela Toscano ha messo a disposizione 500 compostiere per i cittadini residenti che non abbiano insoluti nei pagamenti Tari. Per accedere al servizio è necessario possedere specifici requisiti tra cui, ad esempio, una superficie scoperta (un giardino, un orto, un parco o un altro luogo all’aperto) di almeno 25 metri quadrati. I requisiti sono elencati nell’apposito regolamento del compostaggio domestico che è possibile scaricare sul sito web del Comune di Erice. Per richiedere la compostiera bisognerà recarsi all’Ufficio Igiene del Comune il lunedì mattina o il giovedì pomeriggio, previo appuntamento telefonico ai numeri 0923/502262 o 0923/502261. Il ritiro della compostiera potrà poi essere effettuato presso il Centro Comunale di Raccolta di Contrada Rigaletta durante gli orari di ricevimento al pubblico.