Trapani, nuova rottura nella condotta fognaria della città

2895


Nuovo guasto nella condotta fognaria che porta i liquami del centro urbano di Trapani e Casa Santa nel depuratore di Nubia. Era da un po’ che la linea che passa sotto la via Libica e la sp 21, meglio nota come la via del sale, non si rompeva. Questa volta il tratto interessato si trova davanti l’autoparco comunale, dove l’asfalto si è rialzato, aprendosi con la conseguente fuoriuscita di liquami. Una scena già vista altre altre volte nei pressi del passaggio a livello con la via Marsala e lungo la sp 21, meglio nota coma la via del Sale, l’arteria che costeggia la Riserva delle Saline di Trapani e Paceco. La strada si è così trovata invasa dalle acque nere provenienti dalla condotta sottostante, fimendo anche sulla attigua pista ciclabile.

La zona è stata transennata. Non è possibile dunque passare. Per raggiungere la via del sale bisogna fare lo scorrimento veloce ed arrivare quindi alla rotonda. I lavori, con l’apertura dello scavo e la riparazione della tubatura, sono stati disposti immediatamente dall’assessore Ninni Romano. “Ho fatto intervenire subito la ditta incaricata. I lavori – ha spiegato l’assessore Romano – stanno per partire ma se prima non verifichiamo l’entità della rottura non possiamo fare previsioni sulla durata dell’intervento di ripristino della condotta”. Stando così le cose, con la linea che collega l’impianto di sollevamento di via Marsala al depuratore di Nubia, non è escluso che si possano quindi verificare nuovi  sversamenti in mare nel pennello della litoranea di Trapani, dove puntualmente, ad ogni guasto nella condotta fognaria, si verifica la fuoriuscita di liquami.

Mario Torrente