Il peschereccio scomparso, trovato il secondo cadavere

7068

Individuato sempre a largo di Ustica

Individuato il corpo del secondo marittimo disperso. E’ stato l’equipaggio del traghetto Antonello da Messina, che collega Palermo ad Ustica, a segnalare la presenza in mare di cadavere e a chiedere l’intervento della Guardia Costiera. Il ritrovamento è avvenuto nei pressi di Ustica, dove giovedì pomeriggio era stato recuperato il primo corpo, quello di Giuseppe Lo Iacono, uno dei tre componenti del’equipaggio del “Nuova Iside” di Terrasini, il peschereccio scomparso a largo di San Vito Lo Capo. Ancora non è stato possibile accertare se si tratti di Matteo o di Vito, Lo Iacono.

AGGIORNAMENTO:La salma è stata recuperata dalla motovedetta di Trapani CP 303 ed è diretta al porto di Terrasini per l’ispezione cadaverica da parte del medico legale ed il riconoscimento.

I