I Maestri del cooking al Premio Saturno

55

Tre giornate dedicate all’enogastronomia, quelle dello scorso fine settimana a Partanna. Oggi, nel nostro Tg, li scopriremo assieme.

Venerdì il maestro cuscusiero Pino Maggiore, poi l’enogastronauta Giuffrè; infine, domenica i partannesi Giaramida e Zarzana. GUARDA LE IMMAGINI

Ancora una volta, i maestri dell’enogastronomia siciliana sono stati protagonisti del Premio Saturno 2022; sul palco di Piazza Falcone e Borsellino si sono alternati il maestro cuscusiero Pino Maggiore, venerdì, Peppe Giuffrè, sabato, per concludere l’ultima giornata con lo chef partannese Salvatore Giaramida del ristorante Nerocento che ha svolto il suo cooking show assieme al sommelier Roberto Zarzana che ha deliziato i presenti con dei cocktail a base di sorbetto di melone bianco e bollicine. Come sempre, il deus ex machina della Cantina Siciliana ha proposto il suo cuscusu alla trapanese, col classico pesce da zuppa ed il capone, tipico pescato del periodo spiegando a Stefania Renda, conduttrice dell’appuntamento, modalità di preparazione e caratteristiche del piatto. Sabato, invece, l’enogastronauta Giuffrè ha proposto al pubblico presente una rivisitazione del principe dei nostri mari: il tonno rosso, creando “il Tonno vestito di Vitello”; tanto ardita quanto apprezzata poi nella degustazione condotta da Vittoria Abbenante che gli ha chiesto il perché di questo abbinamento, certamente non usuale per le nostre abitudini alimentari. Ad ogni modo, l’ennesima creazione di successo del Maestro trapanese. Infine, domenica due figure del territorio. Salvatore Giaramida e Roberto Zarzana; una coppia assai affiatata con lo chef che ha preparato un piatto a base di sarde croccanti e cipolla rossa locale, mentre il secondo ha creato una serie di cocktail a base di bollicine, molto coloriti ed estivi. Tante leccornie con alla base i prodotti ittici dei nostri mari, per restare in tema del filo conduttore condiviso col Dipartimento Pesca della Regione Siciliana sempre assai sensibile nel valorizzare le qualità organolettiche del pescato del mediterraneo.

GUARDA LE IMMAGINI NEL SERVIZIO