Trapani, Anna Garuccio punta i riflettori sulla via Biscottai

1124

Anna Garuccio punta i riflettori sulla via Biscottai con con interpellanza presentata all’amministrazione comunale. “La via Biscottai – ha ricordato la consigliera comunale – un tempo era uno dei luoghi simbolo della città di Trapani. Lì presumibilmente sorgeva il Muro meridionale di cinto della città antica, fin dalle origini della città punica e fino al 1286. Nella stessa arteria è stata costruita la sede della compagnia dei Bianchi, al cui posto oggi sorge la Biblioteca Fardelliana. Della strada oggi non rimane nemmeno il nome, logorato dagli agenti atmosferici. Tantissimi sono i residenti e i commercianti che lamentano il degrado della zona”. Da qui la presentazione di una istanza all’esecutivo di Palazzo D’Alì, in cui la Garuccio evidenzia anche il “continuo conferimento di rifiuti, assenza di decoro e disordini notturni”, facendosi portavoce delle richieste “di chi continua a lamentare lo stato – ha rimarcato la consigliera comunale – in cui versa la zona circoscritta tra la Piazza Scarlatti, la via Biscottai e le due piccole perpendicolari: via San Giuseppe e Vicolo Storto, ormai diventati bagni pubblici”.