“Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” a Marsala

26

Spettacolo teatrale e presentazioni di libri a tema nell’ambito delle iniziative per la “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”. È quanto ha programmato a Marsala l’Amministrazione Grillo che, con il coordinamento dell’Assessorato alle Pari Opportunità, ha coinvolto centri antiviolenza e associazioni culturali negli appuntamenti al Teatro comunale “Eliodoro Sollima” che riapre domani. E rientra in questa attenzione che l’Amministrazione comunale riserva alle politiche di tutela delle donne e contro ogni discriminazione di genere, anche la nomina della Commissione per le Pari Opportunità. Il provvedimento, a firma del sindaco Massimo Grillo, coinvolge rappresentanti istituzionali e scolastici, di ordini professionali, associazioni femminili e centri antiviolenza. L’assessore Valentina Piraino: “Quest’anno abbiamo voluto creare un vero palinsesto di eventi su più giorni, interessando diversi soggetti sul tema della violenza di genere, affinchè la riflessione Contro la Violenza sulle Donne non si fermi alla singola ricorrenza del 25 novembre, ma diventi un laboratorio permanente grazie ad associazioni, scuola, istituzioni e alla Commissione Pari Opportunità che si insedierà proprio nella giornata dedicata. L’obiettivo è quello di portare avanti azioni di sensibilizzazione da programmare annualmente e raggiungere tutte le fasce della popolazione, a cominciare dai più giovani. In tal senso, è intenzione di questa Amministrazione aprire una fase nuova di informazione e formazione che contribuisca in maniera fattiva a superare il gap culturale che rende complicata nel nostro Paese la parità di genere: tema che, assieme ad altri, affronteremo nelle scuole marsalesi nell’ambito del corso di educazione civica che avvieremo a breve”.

Riguardo alle iniziative programmate, il primo appuntamento al Teatro comunale è per sabato 19 novembre (ore 18) con la presentazione del libro “Fimmine”, di Luana Rondinelli. L’autrice dialogherà con la giornalista Chiara Putaggio, mentre Alessia Angileri e Roberta Caly interpreteranno la lettura di alcune pagine. Nel corso della presentazione, anche alcune note musicali a cura di Gregorio Caimi (de “I Musicanti”, chitarra) e Vincenzo Toscano (violoncello).

Il secondo libro che sarà presentato al Sollima (ore 10) è “L’Ossessione”, di Marcello Alessandra. Interverranno il sindaco Massimo Grillo, l’assessore Valentina Piraino, il presidente del Tribunale Alessandra Camassa, il sostituto procuratore Paolo Bianchi, il presidente del Comitato P. O. Adele Pipitone. L’autrice dialogherà con Silvia Spanò (psicologo giuridico), mentre agli studenti è affidata la lettura di alcune pagine del libro.

“Cassandra la vuci sula”, di Chiara Putaggio, è lo spettacolo che verrà portato in scena dall’Associazione Skenè domenica 27 novembre, sempre al Teatro comunale (ore 17:30). Una rilettura del mito della fatidica figlia di Priamo che rivendica il diritto di una donna all’autodeterminazione: diritto esteso ad ogni essere umano che non può essere sottomesso a gerarchie e condizioni. L’opera teatrale, colorata dalla lingua siciliana, è interpretata da Cinzia Bochicchio (Cassandra), Demetrio Rizzo (Apollo) e Andreina Errera (Pizia).

Il prossimo 25 novembre, al Convento del Carmine (ore 17:30), la Conferenza Stampa di presentazione della Commissione Pari Opportunità che risulta composta dai seguenti Rappresentanti:

Consigliere comunali – Rosanna Genna, Elia M. Martinico, Eleonora Milazzo, Vanessa Titone

Assessora alle Pari Opportunità, Valentina Piraino

Comitato P.O. dell’Ordine degli Avvocati, Adele Pipitone

Magistratura, Annalisa Amato

Garante Disabilità, Ilenia Bonanno

Ordine dei Medici, Anna Caliò

Centri Antiviolenza – Francesca Parrinello, Roberta Anselmi, Donatella Sturiano

Sindacato CGIL, LuciaTitone

Osservatorio sulla Dispersione scolastica, VitaPulizzi

Associazioni ANDE e CIF – Giuliana Zerilli, Rosa Alba Mezzapelle

Il provvedimento sarà successivamente integrato dai nominati degli altri rappresentanti di Enti, organismi, associazioni e sigle sindacali che non hanno ancora manifestato la propria candidatura, al fine di raggiungere il numero complessivo di 23 componenti.