L’ “Albero di Falcone” da ieri all’Istituto Abele Damiani di Marsala

158

Giovedì 16 dicembre 2021: una giornata che resterà negli annali dell’ Istituto Abele Damiani di Marsala.  Tutta la comunità scolastica, alla presenza delle più alte autorità dello Stato, l’ Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia di Stato,  si è assunta  l’impegno di onorare e rispettare la memoria di Giovanni Falcone e di tutte le vittime della mafia in maniera attiva e partecipata, adottando un giovane esemplare  Ficus macrophilla, ottenuto dalla moltiplicazione dell’albero del giudice Falcone in via Notarbartolo e piantumandolo  nel nostro giardino storico. Hanno partecipato alla cerimonia  anche l’Assessore alla Pubblica Istruzione , dott.ssa Coppola A., l’Ordine degli Agronomi e Forestali, il Collegio dei Periti agrari, il Presidente della Commissione Affari Istituzionali, Avv. S. Pellegrino, l’Associazione Libera e gli  Istituti Comprensivi  L. Sturzo,  M. Nuccio e Sirtori. La presenza dell’Albero di Falcone si pone l’obiettivo di sensibilizzare i nostri studenti e la comunità cittadina  al tema della legalità in ambito sociale e naturalistico. Il  giardino storico dell’Abele Damiani di Marsala si è arricchito di una nuova gemma, una gemma di legalità,  che sarà ossigeno delle coscienze dei giovani studenti della scuola, nelle cui aule ogni giorno si celebra un perfetto connubio di coltura e cultura.  Mettere a dimora una pianta significa contribuire al rimboschimento del pianeta, perché non può esserci un futuro sostenibile senza il rispetto dell’ambiente. La scuola è come un albero e le piccole gemme sono i  nostri giovani studenti, che in futuro potranno formare un grande  bosco diffuso.