Il sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, dopo che il Presidente della Regione Siciliana Musumeci ha firmato un nuovo provvedimento con il quale abroga l’articolo 2 dell’Ordinanza n.1 del 7 Gennaio 2022 che consentiva il ricorso alla Dad, a sua volta ha revocato la sua Ordinanza (n.6 del 15 Gennaio 2022) nella parte relativa alla sospensione delle attività didattiche in presenza in tutte le scuole di ogni ordine e grado. Rimangono invece in vigore tutte le altre nmisure di sicurezza al fine di contenere la diffusione del virus. 

Tranchida, però, non manca di commentare la vicenda lasciando trasparire chiaramente che a suo avviso l’emergenza rimane “Pur rimanendo in zona arancione, Trapani e con essa tutti i comuni siciliani si vedono costretti a riaprire le scuole – dichiara il Sindaco Tranchida -, ma nessuno screening sulla popolazione scolastica è stato effettuato dall’Asp, non abbiamo notizie in merito all’avvenuto rientro dei numerosi docenti e personale ATA a casa a causa della positività al Covid ma la Regione Siciliana, ultima in Italia per numero di vaccinazioni, ha stabilito che da domani si torna in classe”.

“Ho comunque sentito il direttore del Dipartimento di Prevenzione Asp che, quanto meno, conferma il lieve calo nella curva dei contagi” conclude Tranchida che comunque ribadisce di aver condizionato la riapertura “al costante monitoraggio dell’Asp affinché ci informi tempestivamente circa i pericoli del contagio e la necessità di un eventuale inasprimento delle misure di prevenzione, anche in ambito scolastico”.