Cartelli contro il Ddl Zan – Tumbarello e Parisi (Uil): “Fatto grave. Le istituzioni si impegnino contro discriminazioni”

21

“La Uil Trapani esprime rammarico per un gesto che mira a contrastare un disegno di legge di civiltà attraverso la diffusione di autentiche, e a dir poco fantasiose, fake news, fatto ancor più grave se si pensa che sia avvenuto davanti ad una scuola”.  

Il segretario generale e la responsabile Pari opportunità Uil Trapani Eugenio Tumbarello e Antonella Parisi commentano così la collocazione di due vele pubblicitarie del movimento “Pro vita” contro il Ddl Zan nella giornata di ieri dedicata a livello internazionale al contrasto dell’omofobia, della bifobia e la trans fobia. 

“La Uil – aggiungono – chiede a tutte le istituzioni locali e alle comunità, prima fra tutte la scuola, un serio impegno contro ogni atteggiamento discriminatorio. Diciamo basta ai crimini d’odio basati sul genere e sull’orientamento sessuale e riteniamo quantomai urgente diffondere la cultura del rispetto e dell’inclusione”.