giovedì, Luglio 18, 2024
19.1 C
Trapani
HomeAttualitàAsp Trapani, confermata la nomina di Ferdinando Croce

Asp Trapani, confermata la nomina di Ferdinando Croce

Confermata la nomina dell’avvocato Ferdinando Croce al vertice dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani per il prossimo triennio.

La Giunta regionale di Governo ha infatti dato il via libera all’incarico di Direttore generale dell’Asp, su proposta dell’assessore regionale alla Salute Giovanna Volo.

Ferdinando Croce, originario di Messina, 41enne, si era insediato come Commissario straordinario dell’ASP di Trapani lo scorso febbraio. In questi mesi è già più volte intervenuto per migliorare l’efficienza e l’efficacia dei servizi sanitari offerti ai cittadini della provincia di Trapani.

Il lavoro di questi mesi, sicuramente, non è passato inosservato alla Regione. Tanto che, appunto, è stata confermata la nomina di Ferdinando Croce.

In precedenza, è stato capo della Segreteria tecnica e capo di Gabinetto vicario dell’Assessorato regionale della Salute nella passata legislatura.

Tra gli altri, ha ricoperto anche l’incarico di Esperto del presidente della Regione Siciliana per le questioni giuridico-amministrative.

Entro trenta giorni, Croce – come tutti i direttori generali nominati – dovranno predisporre un apposito piano operativo di governo e di recupero delle liste d’attesa. Il piano, chiaramente, dovrà essere approvato poi dall’assessorato della Salute.

Questi i nomi e le destinazioni dei nuovi direttori generali designati nelle aziende sanitarie provinciali: Daniela Faraoni all’Asp di Palermo, Giuseppe Cuccì all’Asp di Messina, Giuseppe Capodieci all’Asp di Agrigento, Salvatore Lucio Ficarra all’Asp di Caltanissetta, Mario Carmelo Zappia all’Asp di Enna, Giuseppe Drago all’Asp di Ragusa, Alessandro Caltagirone all’Asp di Siracusa.

Questi, invece, i manager delle aziende ospedaliere: a Palermo, Walter Messina all’Arnas “Civico” e Roberto Colletti agli Ospedali riuniti “Villa Sofia-Cervello”; a Catania, Giuseppe Giammanco all’Arnas “Garibaldi” e Salvatore Emanuele Giuffrida al “Cannizzaro”; a Messina, Catena Di Blasi al “Papardo”. Nei policlinici: Maria Grazia Furnari a Palermo e Giorgio Giulio Santonocito a Messina.

Al Policlinico di Catania e all’IRCCS “Bonino Pulejo” di Messina, invece, già nominati in passato Gaetano Sirna e Maurizio Letterio.

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie