Presentata la piattaforma informatica “Valle degli Elimi”

L'iniziativa promossa dal Gal ELIMOS con il coinvolgimento di tredici imprese che fanno parte della Rete Trapanese per il Turismo di Comunità.

162

Si è svolto lo scorso 15 luglio, presso il Molino Excelsior a Valderice, la presentazione della Piattaforma informatica (provvisoriamente) denominata “Valle degli Elimi”, per la gestione integrata degli eventi per i Comuni del Territorio del GAL ELIMOS.

La piattaforma è stata presenta dalla Rete Trapanese del Turismo di Comunità, composta da nr. 13 imprese retiste e da un centinaio di partner di supporto, rappresentate dal Dott. Giampiero Cappellino, legale rappresentante della Rete.

Il progetto è stato finanziato dal GAL ELIMOS, attraverso l’attivazione della misura 16.3 “Cooperazione tra piccoli operatori per organizzare processi di lavoro in comune e condividere impianti e risorse, nonché per lo sviluppo/la commercializzazione del turismo” – TURISMO ETNOANTROPOLOGICO ED ESPERENZIALE DI COMUNITA’.

All’incontro hanno preso parte, i rappresentanti dei Comuni del Territorio del GAL ELIMOS, le Pro-loco dei rispettivi comuni e le imprese partner del progetto, oltre alle realtà istituzionali in ambito di sviluppo e turismo, presenti sui territori e l’ente finanziatore del progetto (il GAL ELIMOS) rappresentato dal Dott. Liborio Furco.

” Si esprime un forte rammarico – si legg in un comunicato stampa a firma di Giampiero Cappellino – , per la natura dell’apporto che (SI SPERAVA) avrebbe potuto fornire all’iniziativa, in relazione alla mancata presenza all’evento del Distretto Turistico Sicilia Occidentale il quale, pur regolarmente invitato, ha ritenuto di NON dover presenziare, se non attraverso la partecipazione della sua Presidente, almeno attraverso l’invio di un proprio rappresentante”.

Il Dott. Giampiero Cappellino (Rappresentante legale della Rete di Imprese), dopo l’apertura dei lavori, ha chiamato ad intervenire il Sindaco del Comune di Valderice, Dott. Francesco Stabile, il quale, oltre a dare il benvenuto a tutti i presenti ha voluto sottolineare l’importanza dell’attivazione di una rete integrata tra i Comuni del territorio attraverso la quale mettere a valore, ai fini di attrazione turistica, l’enorme patrimonio di eventi che ogni anno vendono organizzati sul territorio dei Comuni interessati all’iniziativa. Di seguito è stato chiamato ad intervenire il Presidente del GAL Elimos, Dott. Liborio Furco, il quale ha colto l’occasione per inquadrare l’iniziativa della Rete Trapanese per il Turismo di Comunità nell’ambito della più ampia strategia del GAL Elimos, facendo degli utili riferimenti ai possibili sviluppi attesi a livello turistico, oltre che a livello locale anche a livello regionale.

Dopo una breve presentazione del modello di Business che sottende il progetto in attuazione, pensato per favorire la sostenibilità a medio/lungo termine della piattaforma informatica, sono stati chiamati ad intervenire Caterina Di Maio (responsabile della Segreteria di Progetto della Rete) e Lab99 di Antonino Triolo, beneficiario indiretto del progetto, i quali, hanno presentato ai presenti il funzionamento del Front Office (Lato utente) e del Back Office (lato operatore) della piattaforma informatica, proiettando a video alcuni dei numerosi eventi che già sono stati caricati in piattaforma. L’organizzazione dell’Evento è stata curata da Lina Stabile, Presidente dell’Associazione Arcadia (la quale si occupa dell’organizzazione di eventi e della realizzazione di attività di animazione territoriale), anch’essa beneficiario indiretto dell’intervento in attuazione.

Nel corso della riunione è stata condivisa la linea di prosecuzione dei lavori che, nel dettaglio, passerà all’attivazione di una “Rete territoriale di accoglienza” fondata sul supporto degli uffici turistici dei Comuni che vorranno aderire (ove presenti) e/o del valido apporto delle Pro-Loco, rispetto alle quali la Rete di imprese si è già dichiarata disponibile ad erogare gratuitamente tutta la formazione necessaria per il caricamento, a livello locale, degli eventi, delle esperienze e della rete di ricettività che andrà a completare il novero dei servizi turistici che sarà possibile prenotare con l’ausilio della piattaforma.

La finalità ultima, dichiara Giampiero Cappellino (Rappresentante legale della Rete di imprese), è “mettere a sistema e quindi dare valore a qualcosa (il sistema degli eventi territoriali) che, ogni anno, viene comunque realizzato da tutti gli operatori del territorio (Comuni compresi) e che, ove opportunamente digitalizzato e messo a disposizione sia dei potenziali turisti che (non dimentichiamolo) anche dei numerosissimi escursionisti, potrebbe sicuramente costituire un importante elemento di attrattività verso il territorio che, potenzialmente, potrebbe amplificare le potenzialità di INCOMING verso il nostro territorio”.

Chiaramente, l’applicabilità dei servizi della piattaforma ai singoli Comuni, per l’anno 2023, rimarrà vincolata all’adesione, alla costituenda Rete Territoriale, del Singolo Ente locale e/o dalla relativa Pro-Loco presente sul territorio.

“Si coglie l’occasione – conclude il comunicato stampa – per ringraziare il Comune di Valderice, nella persona del Sindaco, Dott. Francesco Stabile, per la pronta disponibilità a concedere l’utilizzo della struttura del MOLINO EXCELSIOR per la realizzazione dell’evento, nonché a tutti i soggetti intervenuti”.