VESTIE DI MARE di e con Nicoletta Vaiarello a Marsala

230

VESTIE DI MARE di e con Nicoletta Vaiarello andrà in scena il 28 agosto alle ore 19.30 alla Salina Genna, all’interno della rassegna artistica ‘A SCURATA, giunta alla sua terza edizione.

Un testo in forte connessione con il luogo della sua prima rappresentazione, Vestie di Mare è infatti una storia di mare che in qualche modo vuole raccontare il senso del mare per noi umani.

Minica, Resina e Maruzza sono le Vestie di mare, che Nicoletta Vaiarello ha disegnato per noi, sono esseri ibridi, un misto tra le sembianza umane e quelle squamose del pesce, sono tre donne che hanno fatto un patto con Calypso, per mettersi in salvo da un pericolo, per questo patto rimangono intrappolate in una grotta dove il mare corrode i loro ricordi, così la loro vita diventa eco vuota e ciò che si credeva salvezza si trasforma in condanna.

Una favola quella di Nicoletta Vaiarello, anzi come lei stessa definisce: “un mito moderno che racconta la vita e il prezzo da pagare per la libertà attraverso il canto melodioso delle sirene, dei pesci e di un grande amore perduto che continua a vibrare nel fondo degli abissi”.

Il testo e la scena si arricchiscono delle interpretazioni musicali dei Virginia Gold diretti da Andrea Russo.

I posti sono limitati e numerati, è possibile acquistare i biglietti su livetcket.it

VESTIE DI MARE

Testo e regia Nicoletta Vaiarello

Ass. Alla regia Enrico Governale

Direzione musicale Andrea Russo

Musiche Virginia Gold

In scena: Ileana Abate, Giorgia Albertini, Alessia Angileri, Claudia Brugnone, Felicia Fici, Mariella Monteleone, Lea Pavia, Sara Rodriquez, Irene Sciacca, Nicoletta Vaiarello