Monte Sparagio continua a bruciare

567

Le operazioni di spegnimento sono andate avanti per tutto il pomeriggio, con diverse squadre della Forestale impegnati e due elicotteri che hanno fatto tantissimi lanci d’acqua per spegnere il rogo, piuttosto vasto, divampato nel versante della montagna di Sparagio che guarda verso Purgatorio. Sul posto anche i volontari delle associazioni della Protezione civile. In serata embrava che l’incendio fosse stato domato. Ma le fiamme hanno continuato a divorare macchia mediterranea, minacciando il bosco del Giacolamaro, che si trova poco sopra la zona che sta bruciando. È l’ultimo polmone verde di Monte Sparagio, incendio dopo incendio diventata una montagna sempre più brulla e con meno alberi.