Ieri a Marsala l’apertura del sipario al Teatro Comunale “Eliodoro Sollima”

89

Un’emozione, quella di ieri sera a Marsala, l’apertura del sipario al Teatro Comunale “Eliodoro Sollima”. Dopo tre anni di chiusura, causata sia dalla pandemia che dalla necessità di adeguamenti normativi della struttura, lo splendore del sito culturale è tornato a farsi ammirare dai tanti cittadini presenti a questa “prima”. La serata è stata allietata dal bel canto di quattro giovani del Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani, molto apprezzati dal pubblico. Valentina Amato Shitikova, Maria Caterina Vitaggio, Lin Ya Ting (voci soprano) e il tenore Rosolino Cardile – accompagnati al piano da Gabriella Agugliaro – hanno proposto notissime Arie d’Opera, tra le quali “Quel guardo il cavalier…” (Don Pasquale, Donizetti), “Un bel dì, vedremo…” (Madama Butterfly, Puccini) e “Libiamo, ne’ lieti calici…” (La traviata, Verdi). Il sindaco Massimo Grillo: “Una gioia per tutta la città. Finalmente si riapre il Sollima ed è un segno di speranza, ma anche di ripresa per quanti anni hanno sofferto per questa prolungata chiusura. Mi riferisco alle Compagnie teatrali e ai Gruppi artistici, agli operatori del settore in genere. Con loro stiamo dialogando per trovare un punto di incontro, fare di questo teatro la loro casa e programmare attività artistiche di qualità. Il cammino inizia già oggi, con il primo appuntamento nel programma degli eventi legati alla parità di genere in occasione della Giornata mondiale  contro la violenza sulle donne. Ci rimettiamo in moto, in pratica, e per questo mi permetto di dire che questa riapertura la viviamo come una nuova inaugurazione: questo teatro riapre con servizi igienici per i disabili, finora assenti nonostante una prescrizione del 1996, e nuovi adeguamenti alle norme sulla sicurezza. Ringrazio il Consiglio comunale, tecnici e dipendenti per il loro importante contributo nel raggiungere l’importante risultato di far rinascere il Teatro Sollima”. I ringraziamenti dell’Amministrazione comunale sono stati estesi al Conservatorio di Musica “A. Scontrino” di Trapani, alla direttrice Elisa Cordova, al coordinatore artistico Leonardo Nicotra e al coordinatore del dipartimento di canto Ugo Gagliardo, nonché alle studentesse del Liceo Pascasino di Marsala che hanno collaborato nell’accoglienza a teatro.