Pantelleria, arrestato stalker “incallito”

250

Stalker incallito. Con le donne sembrava che avesse un conto aperto. Perseguitava, infatti, contemporaneamente, sia l’ex moglie sia la nuova compagna. Le vittime, però, si sono ribellate e lo hanno denunciato. Così un uomo di 35 anni, residente a Pantelleria, è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione di una ordinanza emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Marsala. Ora è ai “domiciliari”. Accuse pesanti, maltrattamenti in famiglie e atti persecutori. Dopo aver subito in silenzio, come accade spesso, le due donne hanno avuto il coraggio di abbattere il muro di omertà che circonda spesso episodi del genere e si sono rivolte ai carabinieri di Pantelleria. Un calvario, nei loro racconti. Minacce e violenze confidate al comandante della stazione dell’isola che è riuscito a conquistare la fiducia delle due vittime. I racconti delle due donne sono stati suffragati da testimonianze, ma anche da referti medici che attestano le violenze subite.

I riscontri investigativi, raccolti dai militari dell’Arma, sono stati condivisi dall’autorità giudiziaria che ha emesso nei confronti del 35enne, l’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.