UDC: L’ovorevole Mimmo Turano nominato responsabile per le politiche del Mezzogiorno

186

Il partito si affida a lui in vista degli appuntamenti elettorali regionali e nazionali

Lorenzo Cesa segretario nazionale dell’Udc, ha scelto Mimmo Turano assessore alle Attività Produttive della Regione Sicilia, come nuovo responsabile della segreteria politica nazionale del partito con il compito di coordinare le Politiche per il Mezzogiorno. “L’amico Mimmo Turano – scrive Cesa – sarà chiamato a svolgere un ruolo molto prezioso in vista delle prossime elezioni amministrative, regionali della Sicilia e politiche nazionali. Turano è la persona giusta per ricoprire un incarico così delicato e strategico per il nostro partito. Il mio è un attestato di stima”

La nomina di Mimmo Turano a responsabile della segreteria nazionale dell’Udc con delega alle politiche per il Mezzogiorno è un importante riconoscimento per un politico lungimirante che ha saputo lavorare per costruire relazioni e permettere l’ingresso nel nostro partito di nuove forze. Non è un caso che l’approdo all’Udc di Roberto Lagalla, oggi candidato a sindaco di Palermo, ha avuto la regia dell’assessore Turano. Se l’Udc oggi ha un suo esponente in lizza per il governo della quinta città d’Italia è anche merito di chi, come Turano, ha saputo guardare lontano, dimostrando spessore politico. A nome del gruppo parlamentare Udc del Parlamento siciliano esprimo il più vivo compiacimento per la nomina decisa dal segretario nazionale Lorenzo Cesa. A Mimmo Turano vanno i ringraziamenti per il lavoro fin qui svolto e gli auguri per il nuovo incarico. L’Udc rappresenta il centro politico ed oggi si avverte la necessità di un ritorno alla moderazione. Non è un caso che in molti si avvicinano al nostro partito e che altre formazioni politiche, ad esempio la Lega di Salvini, abbiano iniziato un percorso di avvicinamento al centro. Oggi c’è bisogno di confronto e condivisione per un progetto che metta al centro i cittadini. A Palermo, grazie alla tenace volontà di Mimmo Turano, si è costruita una coalizione attorno a Roberto Lagalla che dimostrerà come un progetto nato dal centro sia in grado di vincere le elezioni amministrative, e magari anche le regionali e le politiche. Noi il centro già lo rappresentiamo e accogliamo di buon grado quanti si stanno avvicinando per far crescere l’Udc. Ringrazio anche il segretario nazionale Lorenzo Cesa che, con il nuovo ruolo affidato a Turano, ha fatto prevalere la meritocrazia nelle scelte politiche. Sono certa che questo giusto paradigma nell’attribuzione delle responsabilità nel partito avvicinerà tante persone che con noi vogliono fare politica e costruire una Sicilia ed un Paese migliori”. Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc al Parlamento siciliano.