martedì, Luglio 23, 2024
28.1 C
Trapani
HomeAttualitàSicilia, Pil in crescita 2,2% nel 2023

Sicilia, Pil in crescita 2,2% nel 2023

di Valeria Marrone

L’incremento del Pil pari al 2,2% fa della Sicilia la regione italiana con la crescita maggiore nel 2023. Questo dato, certificato da Svimez, è stato accolto con entusiasmo dal presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, che lo considera un indicatore gratificante e uno stimolo per il suo governo a proseguire con impegno verso lo sviluppo dell’isola.
Schifani ha sottolineato come questo risultato sia frutto di investimenti pubblici significativi e della realizzazione di opere infrastrutturali. L’intero Meridione d’Italia ha registrato un incremento del Pil reale dell’1,3%, ma la Sicilia si distingue con il tasso di crescita più elevato tra tutte le regioni.
Un successo che può attribuirsi alla piena utilizzazione delle risorse della programmazione 2014-2020 e ai primi effetti positivi del Pnrr. Inoltre, è da evidenziare come la Regione Siciliana sia stata la prima in Italia ad adottare il nuovo Codice dei contratti pubblici, garantendo trasparenza e certezza nelle procedure di affidamento di lavori e servizi.
Guardando al futuro, Schifani ha menzionato l’imminente chiusura del nuovo Accordo per i Fondi di sviluppo e coesione, che prevede l’immissione di 6,8 miliardi di euro nell’economia siciliana che, insieme alla robusta performance dei settori delle costruzioni e dei servizi, nonché alla crescita dell’export dei prodotti siciliani, è visto come un ulteriore catalizzatore per lo sviluppo economico dell’isola.
Tuttavia, il presidente ha anche riconosciuto come il comparto agricolo, in linea con il trend nazionale, sta affrontando delle difficoltà. Nonostante ciò, l’ottimismo prevale grazie ai progressi nei settori industriale e dei servizi.


  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie