Nicola Seidita, da cinque anni alla direzione della sede di Poste di Favignana, racconta di un’isola che cambia volto

548

“Quando venivo in vacanza andavo via con tristezza”. Parole, quelle di Nicola Seidita, direttore dell’ufficio postale di Favignana, che accomunano tanti turisti che d’estate scelgono l’isola delle Egadi per le proprie vacanze e lì vi lasciano un pezzo di cuore.

Quella del responsabile della sede di via Guglielmo Marconi è una storia diversa, di chi da Partinico e con un impiego a Palermo ha scelto di trasferirsi definitivamente su un’isola minore rinunciando alle comodità e ai ritmi della città. “Forse avrò anche rinunciato a possibilità di carriera, ma ho scelto una tra le isole più belle del mondo, coi suoi tramonti mozzafiato come il suo faro – dichiara -. Qui avevo già casa da diversi anni, e volevo provare a viverci. Ora che ci abito sono contento!”.

Nicola, da cinque anni alla direzione della sede di Favignana, racconta di un’isola che cambia volto: d’inverno al ritmo lento delle onde del mare color cielo e d’estate risvegliata dai turisti che ne affollano le strade. “Qui lavoriamo tutto l’anno perché i residenti non mancano, anche se per lo più si tratta di persone anziane che si rivolgono a noi soprattutto per spedire posta e pacchi, ritirare la pensione e pagare le utenze. Da giugno a settembre – prosegue – l’ufficio postale accresce la sua attrattiva insieme al resto dell’isola, popolandosi di facce nuove e rispondendo a tutte le richieste di servizi postali e finanziari. L’ufficio postale è la prima attività sull’isola a ripartire e l’ultima a fermarsi”.

Facce anche famose, come quelle dei numerosi vip che scelgono l’isola raccontandola al grande pubblico soprattutto sui social. L’isola è molto gettonata e anche loro si servono dell’ufficio postale, tra i punti di riferimento per isolani e vacanzieri. “Favignana d’estate ospita tantissimi volti noti – conferma il direttore – al pubblico italiano e non solo. Mi capita spesso di incontrare l’attrice Simona Cavallari di cui conservo gelosamente qualche selfie. Un aneddoto memorabile sull’isola è invece legato a Leonardo Di Caprio. Tra i residenti ancora oggi ridiamo al ricordo di quando col passaparola tutti seppero della sua presenza sull’isola e a un certo punto dovette scappare a gambe levate assediato dai fan”.