Dopo la decisione del Tar di accogliere il ricorso, ribaltando l’esito del voto delle elezione del 2018, questo pomeriggio al comitato elettorale della lista Condivisi è scoppiata la festa per l’elezione di Peppe Morfino a sindaco di Custonaci.

La festa nel quartiere generale di Morfino è scattata non appena è arrivata la notizia dell’accoglimento del ricorso del Tar. I sostenitori del nuovo sindaco di Custonaci si sono dati appuntamento nel quartiere generale della lista “Condividi”, dove ancora sono appesi i manifesti della campagna elettorale delle amministrative della primavera del 2018. E non è potuto mancare il brindisi, in un clima di festa. Morfino, dal canto suo, ha ringraziato tutti, a partire dallo studio legale che ha predisposto e seguito il ricorso al Tar che alla fine gli ha permesso di conquistare l’elezione a sindaco.

Dunque ci saranno anche novità in Consiglio comunale, con l’ingresso dei nuovi consiglieri, Alfio Campo e Rosario Pellegrino, al posto di Maria Stella Pace e Giovanni Noto eletti nella lista di Bica “Siamo Custonaci”, che andranno ad ingrossare le fila della maggioranza a sostegno di Morfino, che era uscito sconfitto dalle elezioni del maggio 2018 per un solo voto di scarto con Bica. Un risultato impugnato da Morfino, che ha chiesto la verifica delle schede nella sezione numero 4, contestando l’annullamento di cinque voti a suo favore. Da qui il ricorso, con la sentenza del Tar di Palermo che ha ribaltato l’esito del voto, dando ragione a Peppe Morfino, a cui sono stati assegnati tre voti dei cinque annullati del 2018 nelle sezione 4, passando così da 1763 a 1766 voti. Dunque Morfino si appresta ad insediarsi al posto di Peppe Bica, che dovrà dunque lasciare la guida del Comune di Custonaci. Scatterà, come ovvio, la nomina dei nuovi assessori, tra cui c’è anche Michele Riccobene, che avrà la delega ai lavori pubblici. Tra gli esponenti del progetto politico di Condividi dove tutti, fino alla fine, non hanno mai abbandonato la speranza per l’esito favorevole del ricorso. Morfino si insedierà entro i prossimi quindici giorni. Il Tar ha disposto l’invio della sentenza al Comune di Custonaci ed alla Prefettura, che dovrà disporre il passaggio di consegne con la nuova amministrazione. Peppe Bica ed i suoi assessori dovranno dunque lasciare la guida del Comune della città dei marmi. Ma la partita non è ancora del tutto chiusa. Bica ha infatti annunciato che presenterà ricorso al Cga, il Consiglio di giustizia amministrativa che si occupa delle sentenze del Tar che vengono appellate. Quindi nei prossimi mesi dovrebbe arrivare una nuova sentenza che potrebbe confermare la decisione del Tar. O ribaltare tutto, accogliendo le ragioni di Bica, che dal canto suo ha anticipato che chiederà anche la sospensiva della sentenza del Tribunale amministrativo di Palermo, che essendo immediatamente esecutiva produce subito effetti. Proclamando Peppe Morfino sindaco del Comune di Custonaci.

Mario Torrente

GUARDA IL SERVIZIO CON LE IMMAGINI DEI FESTEGGIAMENTI DI QUESTO POMERIGGIO A CUSTONACI E LE PRIMA DICHIARAZIONI DEL NEO SINDACO GIUSEPPE MORFINO E DELL’ASSESSORE IN PECTORE MICHELE RICCOBENE.