Pubblicità
<tonno auriga

Sconfitta esterna per il Trapani nell’andata della semifinale della Coppa Italia con la Viterbese. A decidere la rete all’87 di Molinaro. Grosso tournover per mister Italiano che pensa alla gara di campionato. Al termine della gara ha parlato il direttore sportivo Raffaele Rubino.

Ds Raffaele Rubino: “E’ stata una bella partita, entrambe le squadre hanno creato diverse palle gol e forse il risultato più giusto sarebbe stato un pareggio. Siamo dispiaciuti per aver preso un gol per una leggerezza, ma non finisce qui, abbiamo il ritorno e dobbiamo ringraziare chi ha giocato in Coppa che ci ha permesso di arrivare fino a questo punto”. Il 10 aprile nella gara di ritorno il Trapani dovrà recuperare un gol: “Un gol non è un dramma, dà sicuramente un vantaggio alla Viterbese, ma noi abbiamo il vantaggio di giocare il ritorno a casa nostra dove facciamo spesso bene“. Ora un vero tour de force per i granata tra campionato e gara di ritorno di Coppa: “Siamo arrivati fin qui, ci godiamo questo momento, non ci siamo mai esaltati dopo una vittoria e non dobbiamo abbatterci dopo una sconfitta, non so se gli altri ci temono, noi continueremo per la nostra strada perché siamo consapevoli di quello che possiamo fare”. Conclude: “Da qui alla fine del campionato può succedere qualsiasi cosa, giochiamo una partita alla volta, senza paura, senza pressione e con la stessa voglia che ci ha permesso di arrivare fin qui“.