Un sabato pomeriggio diverso a Trapani, dove in contemporanea con la manifestazione di Verona la città si è vestita con i colori dell’arcobaleno, per dire che le famiglie sono tutte uguali e i bambini sono tutti uguali.
È stata l’occasione per incontrare tante cittadine e cittadini che hanno sostenuto la campagna social #giacomometticiunafirma e per permettere a chi non l’aveva ancora fatto di poter firmare in piazza.
Oltre cento persone che “ci hanno messo la firma”, aggiungendosi ai 2000 che hanno sostenuto la petizione online, un traguardo quello delle 2000 firme festeggiato proprio in piazza, in una giornata importante per l’Italia, dove a Verona manifestavano migliaia di persone per tutelare i diritti e la libertà di scelta.
Anche Trapani ha fatto la sua parte, schierandosi per la tutela dei diritti e delle famiglie, senza alcuna distinzione.
Le attività del comitato proseguiranno e in attesa della discussione in consiglio della mozione a sostegno dell’annotazione all’anagrafe del secondo papà, si lavorerà per organizzare il 5 maggio la festa delle famiglie e per proporre un forum sulle famiglie, che consenta di portare avanti la discussione aperta in città, anche attraverso il confronto con l’amministrazione.

Il comitato #giacomometticiunafirma