Domenica 7 aprile si terrà una iniziativa per chiedere la riapertura della Riserva di Monte Cofano, chiusa da quasi due anni per il pericolo caduta massi. L’iniziativa vede in prima linea associazioni ambientali, comuni ed  enti pubblici. La Riserva di monte Cofano rappresenta infatti, un attrattore naturalistico importante della Sicilia occidentale e della destinazione Trapani, ed a causa di fenomeni naturali di rotolamento di alcuni massi, ne è stata interdetta la fruizione già dal 2017.

La manifestazione sarà presentata domani, a partire dalle 11.30, presso la sede di Sicindustria Trapani. Nel corso dell’incontro, verranno illustrate le motivazioni tecniche circa la chiusura della Riserva di Monte Cofano, nonché tutte le informazioni di tipo tecnico-scientifico-amministrativo per avviare soluzioni concrete per la riapertura.

Nel corso dell’incontro di parlerà dunque della chiusura integrale di 500 ettari della Riserva di Monte Cofano e dei progetti di messa in sicurezza dei sentieri di accesso alla Riserva.

Parteciperanno all’incontro di domani i sindaci di Custonaci Peppe Morfino, e Trapani Giacomo Tranchida; i rappresentanti del CAI Enzo Fazio, della Scuola Apinismo di Palermo Fabrizio Antonioli, del Soccorso Alpino Marco Bonamini, del Dipartimento provinciale Foreste Girolamo Pipitone, del Dipartimento Regionale Foreste Olimpia Campo, e Diego Ruggirello di Legambiente Picco Cofano.