Pubblicità
<tonno auriga

Ancora scarso l’interesse su Birgi. Si è conclusa con offerte presentate da solo quattro compagnie la seconda gara a trattativa privata che non vede la partecipazione né di Alitalia né di Ryanair.

Si può considerare un flop il secondo tentativo di assegnare le 22 tratte andate a vuoto con il primo bando di gara per volare su Birgi. Lo scalo trapanese ha visto pervenire solo quattro offerte e precisamente da tre vettori e un network televisivo: Tele 2000  di Urbino, Top Jets World di Brescia, la bulgara Tayaran Jet e la Air Malta. Mancano dunque Alitalia e Ryanair,  che già su Trapani sono presenti. Proprio sulla Ryanair c’erano le maggiori aspettative, ma evidentemente la compagnia di O’Neal ribadisce le proprie intenzioni di non voler trattare con aeroporti gestiti da Enti pubblici. Il Comune di Marsala, Ente capofila, lo ha comunicato con una nota. Ma chi sono le compagnie che hanno partecipato alla gara? La Top Jets ha già presentato le sue credenziali qualche mese fa in occasioni di due incontri ufficiali alla presenza dei sindaci di Trapani e Marsala; la compagine ha coinvolto anche imprenditori trapanesi in una operazione che mira al coinvolgimento del territorio. Air Malta è la compagnia di bandiera maltese. La Tayran è una compagnia bulgara con sede a Sofia ma con proprietà di imprenditori siciliani. La quarta offerta è arrivata non da una compagnia aerea ma da un network che fa capo alla televisione umbra Tele  2000 riconducibile alla famiglia Tontini.