Pubblicità
<tonno auriga

Trapani questa mattina ha ricordato le 6000 vittime del bombardamento del 6 aprile del 1943

Un corteeo che ha preso il via dall’istituto Calvino è si è snodato lungo corso Italia per raggiungere il monumento che ricorda proprio le vittime di quel bombardamento, davanti al tribunale. Assai suggestiva la cerimonia, aperta dalla fanfara dei bersaglieri e che ha visto partecipare con i propri labari, diverse associazioni.Il parroco della chiesa di San Pietro, uno dei pochi edifici del quartiere San Pietro, rimasto in piedi ha aperto la manifestazione con un momento di preghiera.Per l’occasione eccezionalmente sul gonfalone della città di Trapani è  stata posta la medaglia al valore civile conferita alla città nel dicembre  del 1961 e proprio in quella occasione venne  istituita la  “Giornata della memoria trapanese” che si celebra il 6 e 7 di Aprile.Oggi pomeriggio a palazzo Cavarretta sarà inaugurata una mostra con foto della città subito dopo i bombardamenti.