Pubblicità
<tonno auriga

Dopo l’ottimo successo della “prima” all’Oberdan di Milano, lo scorso 6 aprile (si replica oggi e sempre oggi esordisce al Nuovo Aquila di Roma), il film di Giovanni Zoppeddu “Diario di Tonnara” girato in buona parte in Sicilia, approda nelle sale cinematografiche dell’isola storicamente dedita alla pesca del tonno.

Mercoledì alle 18,30 la “prima” siciliana si svolgerà al cinema Golden di Marsala, e il giorno successivo alle 20,30 sarà al “Rouge et noir” di Palermo; in entrambe le occasioni saranno presenti il regista Zoppeddu e l’autore del libro da cui è stato tratto il film, Ninni Ravazza che ne è anche il protagonista principale.

“Diario di Tonnara”, prodotto e distribuito dall’Istituto Luce Cinecittà, sarà proiettato domenica 14 aprile alla Badia Grande di Sciacca (ore 18,00) e lunedì alle 21,00 al cinema Arlecchino di Trapani; in queste tappe assieme al regista e all’autore sarano presenti, e incontreranno con loro il pubblico, il montatore Luca Onorati e la funzionaria dell’Istituto Luce Maura Cosenza.

In Sicilia gli appuntamenti con gli appassionati di mare e della cultura ad esso legata proseguiranno con le tappe di Catania (cinema King, 16 aprile alle 19,00), Siracusa (cinema Aurora, 17 aprile, ore 19,00 e 20,00), Messina (cinema Iris, 18 aprile, ore 21,00).

Dopo due tappe rispettivamente a Torino (10 maggio) e Firenze (11 maggio), il tour proseguirà in Sardegna, altra terra di tonnare dove sono state girate molte scene del film.

Giovanni Zoppeddu e Ninni Ravazza accompagneranno gli spettatori nel viaggio nel mondo delle tonnare a Cagliari (24 maggio, cinema Greenwich, ore 21,30), Costa Smeralda (Yacht Club di Porto Rotondo, 25 maggio), Stintino (Museo della Tonnara, 26 maggio), Oristano (cinema Ariston, 28 maggio ore 17,30), Alghero (cinema Miramare, 29 maggio, ore 19,00 e 20,30), Carbonia (Fabbrica del Cinema, 30 maggio, ore 21,00), Tortolì (cinema Garibaldi, 31 maggio, ore 20,30).

Il film sarà proiettato nuovamente nello Spazio Oberdan di Milano il 12 aprile.