Cala il sipario sulla Processione dei Misteri

Alle 14,55 il simulacro dell’Addolorata, accompagnato dalle note della banda Pietro Mascagni ha fatto il suo ingresso all’interno della Chiesa del Purgatorio. Cala così il sipario sull’edizione 2019 della Processione dei Misteri. Abbracci e lacrime hanno fatto da cornice ad uno dei momenti più sentito dai fedeli e non solo. Prima delle ultime “annacate”, l’omelia del vescovo Pietro Maria Fragnelli, che ha voluto dedicare le sue parole agli ultimi, ai dimenticati a chi soffre nell’indifferenza generale, invitando tutti a riscoprire i veri valori del cristianesimo.