Pubblicità
<tonno auriga

Un’altra tragedia si è verificata questa mattina allo Stagnone, già teatro di incidenti mortali e luogo di disgrazie per chi vi andava a praticare kitesurf. Un uomo di nazionalità tedesca ha perso la vita proprio mentre stava praticando kitesurf.
Il forte vento di oggi, sembra, ha fatto gonfiare la vela del kite all’improvviso e lo ha sollevato scaraventandolo contro il parabrezza dell’auto parcheggiata non molto lontano. Nello scorso mese di settembre un’altra persona era morta praticando kite surf e già a luglio del 2018 un incidente analogo aveva fatto discutere per la mancata sicurezza in questo luogo. Al momento in cui scriviamo la salma è ancora sul posto dove sono intervenuti sanitari del 118 e pattuglie della Polizia di Stato.