Pubblicità
<tonno auriga

L’operazione è stata condotta dalla polizia di Alcamo. Sequestrate 17 dosi

Una insospettabile casalinga sessantenne, Maria Cruciata, è stata arrestata dalla polizia di Alcamo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella sua abitazione, nel corso di un blitz, gli agenti avrebbero rinvenuto e sequestrato 30 grammi di cocaina già suddivisi in singole dosi, pronte per essere immesse in commercio. Ad insospettire gli investigatori il viavai che si registrava nella casa dell’indagata. Visite fugaci da parte di giovani. Da qui, pertanto, la decisione di fare irruzione nello stabile. Occultati, in diversi punti della cucina e della camera da letto, sono state rinvenute le dosi di coca, una pietra intera della stessa sostanza, un bilancino di precisione e altro materiale per in confezionamento della droga. Adesso la casalinga si trova agli arresti domiciliari.