La Regione ha creduto nella Tonnara

Pubblicità
<tonno auriga

Questa mattina alla Tonnara di Favignana si svolge il tavolo tecnico per le quote tonno che ritornano in Sicilia.

Tavolo tecnico questa mattina a Favignana in occasione del calo della Tonnara che la Nino Castiglione, dopo tanti anni, sta facendo rivivere in un territorio che lo aveva perso in favore della Sardegna. L’azienda trapanese è già pronta con le reti calate e dalla settimana prossima potrà iniziare le operazioni, vere e proprie, in mare che dovrebbero terminare i primi di giugno. Così, l’assessorato regionale all’agricoltura ha voluto istituire un tavolo tecnico per valorizzare questo risultato straordinario ottenuto dalla Regione Sicilia, come primo passo per un radicamento della quota tonno per la nostra isola. Una quota che per il 2019 è stata concessa “indivisa” con quelle sarde per quasi 85 tonnellate. Una corsa contro il tempo con i “colleghi” della Sardegna, quindi. E non è mancata una stoccata contro “Roma” da parte dell’assessore Edy Bandiera che ha introdotto i lavori: “ci meraviglia leggere di parole di plauso alla quota tonno per la Sicilia da parte del Ministero per poi, invece, assistere a comportamenti diametralmente diversi con surreali ricorsi al Tar per le quote siciliane. Ma questo è un giorno di festa e non di polemica e difenderemo, con vigore, le nostre ragioni nelle sedi preposte.” Dario Cartabellotta, direttore del dipartimento Pesca, seppur ancora per poco dopo l’avvicendamento disposto dal Presidente Musumeci in molti uffici regionali, ha ripercorso l’iter che ha consegnato “questo straordinario risultato” alla Sicilia. Le sue prime parole, tuttavia, hanno voluto ricordare due i indimenticati protagonisti di questo mondo: l’ex Rais Gioacchino Cataldo e Sebastiano Tusa, scomparso nella tragedia aerea di pochi mesi fa in Africa durante uno sei suoi tanti viaggi che lo volevano uno dei più conosciuti archeologici al mondo, oltre che assessore della giunta Musumeci. NEI TG DI OGGI TUTTE LE INTERVISTE RACCOLTE DALLA NOSTRA REDAZIONE AI PROTAGONISTI DELLA GIORNATA.