Pubblicità
<tonno auriga

Presentato alla sala Laurentina, nell’ambito della rassegna “Trapani incontra”, curata da Giacomo Pilati e giunta al suo quarto appuntamento, il libro “Diario di Tonnara” di Ninni Ravazza, giornalista, scrittore ma anche attore in un film tratto proprio da questo suo libro e diretto dal regista Giovanni Zoppeddu, prodotto dall’Istituto luce e in gara alla festa internazionale del cinema di Roma. La presentazione di questa sera ha visto anche la proiezione di stralci tratti dal film che Ravazza ha inevitabilmente fatto riferimento a pagine del suo libro.Un testo che racconta di 20 anni di attività dello scrittore come sub in tonnara. L’autore racconta emozioni forti vissuti sotto e sopra il mare, dai suoi incontri con tonni giganti impegnati in danze amorose a pericolosi pesce spada che facilmente si incontrano durante le immersioni; ma ci sono anche i rapporti umani instaurati con i tonnaroti, con il rais Mommo Solina a Bonagia, così come traccia un ritratto ricco di ammirazione per Nino Castiglione, il “signore delle tonnare”. L’incontro si è concluso con uno sguardo all’attualità, ovvero come inevitabilmente cambia, seppur nel rispetto della tradizione, il mondo delle tonnare e dei tonnaroti. Un testo non riservato ai soli appassionati di mare ma aperto a quanti si interessano di conservare la memoria delle cose.