E’ stato un minorenne, individuato dai carabinieri di Trapani, ad imbrattare il murales dedicato a Francesca Morvillo.

Denunciato il minore che aveva imbrattato il murales dedicato a Francesca Morvillo, realizzato nel quartiere di Sant’Albero a Trapani. L’indagine è durata poco. In un batter di ciglia, i carabinieri di Trapani hanno fatto luce sul murales dedicato a Francesca Morvillo che era stata imbrattato, individuando e denunciando il responsabile dello scempio. E’ un minorenne chiamato, ora, a rispondere di deturpamento o imbrattamento di cose altrui.Un gesto scellerato il suo che nel popolare Rione Sant’Alberto, dove è stata realizzata l’opera, e non solo, aveva suscitato rabbia e indignazione. Uno sfregio alla memoria.

Dopo aver eseguito un sopralluogo, i militari dell’Arma sono riusciti a risalire al minorenne mentre le scritte oltraggiose sono state cancellate dalle mamme e dai docenti dell’istituto “Pertini”, promotore delle commemorazione del 23 e 24 maggio, dedicate al ricordo delle vittime della strage di Capaci.

GUARDA IL SERVIZIO CON L’INTERVISTA ALLA DIRIGENTE DELL’ISTITUTO PERTINI MARIA LAURSA LOMBARDO