E’ stato costituito, con sede presso il Comune in provincia di Catania, il Comitato  “Milo e Franco Battiato”.

Il Comitato ha l’obiettivo di varare una Fondazione dedicata alla figura poliedrica, multiforme e spirituale di Franco Battiato, artista che a Milo non ha solo la residenza, ma un legame ancestrale con il “genius loci” della cittadina etnea.  Il comitato, costituito da un nucleo di professionisti e tecnici e presieduto dal sindaco di Milo Alfio Cosentino, intende portare avanti iniziative multidisciplinari ispirate a temi artistici, culturali, umani e filosofici che ripercorrano le molteplici attitudini dell’uomo Battiato, riservando un’attenzione particolare a ciò che, da sempre, lo ha maggiormente ispirato: l’ascesi e la tensione verso il Sacro. “Ciò a cui si intende dare vita – si legge in una nota del comitato – è un vero e proprio cenacolo creativo in cui coltivare Arte e Conoscenza. Obiettivo primario, propedeutico alla Fondazione, è, come da statuto, la promozione di tutti i valori artistici e culturali, ma anche dei luoghi e del territorio, riconducibili al compositore siciliano e da cui egli è stato influenzato. L’iniziativa, vuole insomma essere un atto d’amore, uno strumento per celebrare, approfondire, salvaguardare, dibattere i temi cari all’artista, anche nel contesto territoriale del vulcano Etna, in cui è nato e che tanto lo ha ispirato, e dove ha deciso di vivere e operare”. Il Comitato, al quale hanno già aderito decine di personalità del mondo della cultura, dello spettacolo, dell’arte, del giornalismo, è aperto al contributo di chi ne condivide le finalità e gli obiettivi e intende operare naturalmente in piena collaborazione e sintonia con lo stesso artista.