Pubblicità
<tonno auriga

Grande successo di pubblico ieri pomeriggio alla Libreria Galli, in via Manzoni, per la presentazione della raccolta di racconti “È la stampa, bellezze!” di cui sono autrici diciassette giornaliste siciliane. A moderare l’incontro è stata la professoressa Pina Mandina, dirigente scolastico dell’Istituto Professionale di Stato per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Ignazio e Vincenzo Florio” di Erice.

All’appuntamento erano presenti alcune delle autrici del libro: la coordinatrice del progetto, Giusi Parisi, Daniela Tornatore, Sandra Figliuolo, Laura Spanò e Jana Cardinale. Diverse le domande rivolte loro dai presenti, tanti gli spunti di riflessioni emersi in merito al ruolo del giornalista oggi, all’uso dei social, al contesto sociale e istituzionale in cui oggi i giornalisti si ritrovano ad operare, con il coinvolgimento degli alunni dell’istituto Alberghiero che hanno letto, tra l’inizio e la fine dell’incontro, i racconti di alcune autrici del libro pubblico da Leima.

Ma chi sono le diciassette giornaliste che, grazie all’idea di Giusi Parisi, hanno deciso di raccontarsi? Alessandra Bonaccorsi, Donata Calabrese, Maria Teresa Camarda, Jana Cardinale, Federica Di Gloria, Ambra Drago, Giada Drocker, Sandra Figliuolo, Laura Grimaldi, Giada Lo Porto, Isabella Napoli, la stessa ideatrice Giusi Parisi, Paola Pottino, Pieralisa Rizzo, Laura Spanò, Daniela Tornatore e Simonetta Trovato.

A scrivere la prefazione è lo scrittore e giornalista Roberto Alajmo, la postfazione, invece, è del giornalista Totò Rizzo. Le autrici hanno deciso di destinare i compensi derivanti dalla vendita del libro all’Airc, l’Associazione italiana per la ricerca sul cancro. E proprio ieri durante l’incontro l’editore, Renato Magistro, ha comunicato che il libro andrà in ristampa.

Libreria Galli