Pubblicità
<tonno auriga

FLa società che gestisce la funivia di Erice ha registrato un utile di 362 mila euro, superando i risultati positivi raggiunto lo scorso anno. Nonostante il crollo delle presenze turistiche in provincia di Trapani, la funivia di Erice continua a registrare numeri in netta crescita. s

L’assemblea dei soci della FuniErice ha approvato il bilancio 2018, con un utile di 362 mila euro, 60 mila euro in più rispetto al 2017, anno in cui l’esercizio finanziario si chiuse con 303 mila euro. La società, con un flusso di passeggeri di 440.161 unità, gode quindi di ottima salute. Per il sesto anno consecutivo, quindi, il management della FuniErice, guidato dal presidente e amministratore delegato Franco Palermo e dal direttore generale Germano Fauci, ha consegnato ai soci pubblici, il Comune di Erice ed il Libero Consorzio di Trapani, un risultato di esercizio più che positivo.

Risultati dunque riconducibili alle politiche commerciali e di marketing messe in campo dal vertici della FuniErice che si inseriscono nell’ambito del piano industriale e delle politiche messe in campo anche per intercettare il flusso dei turisti portato dai tour operator.

GUARDA IL SERVIZIO CON LE INTERVISTE AL PRESIDENTE FRANCO PALERMO ED AL DIRETTORE GENERALE GERMANO FAUCI