Pubblicità
<tonno auriga

Victor e Maria Jole hanno scelto Marettimo, la più lontana, straordinariamente solitaria e incontaminata delle Isole Egadi, per unirsi in matrimonio. Sull’isola sacra, Hiera, hanno scelto di far festa, dopo aver celebrato il giorno più bello, assieme a parenti e amici, e coinvolgendo, come sempre accade, anche la popolazione locale, partecipe all’evento. Il nuovo matrimonio è stato celebrato dal sindaco, Giuseppe Pagoto, che sempre più spesso, e ormai da anni, esaudisce le richieste di coppie provenienti da ogni parte d’Italia, e del mondo, che scelgono l’Arcipelago per la loro unione. E in questo caso i protagonisti sono un messicano e una palermitana, che hanno ravvivato l’isola con i preparativi e l’arrivo dei loro ospiti: tanti siciliani e trentacinque messicani, incantati, nonostante il meteo poco favorevole, dall’atmosfera marettimara. A scegliere l’isola quale sede per il proprio matrimonio è stata la sposa, che era già stata a Marettimo in occasione del festeggiamenti per San Giuseppe, nel mese di marzo, invitata al matrimonio di una coppia di amici.

Dopo il rito civile e l’intrattenimento della Favignana’s Street Band, il ricevimento e la cena per tutti gli invitati concluderà il giorno di festa per la coppia e i loro numerosi ospiti.